12 milioni di euro dal Miur per scienza, scuole e musei

Il Ministero dell’Istruzione ha lanciato due bandi per la diffusione della cultura scientifica, e per il sostegno a progetti di enti, scuole e musei

Il Miur lancia due bandi per diffondere la cultura scientifica e sostenere progetti destinati a scuole e musei. Il totale dei finanziamenti è di oltre 12 milioni di euro. Sarà possibile partecipare ai bandi a partire dal 14 luglio, attraverso il portale Sirio. La scadenza è fissata al 6 agosto 2015. Vediamo  i due bandi nel dettaglio.

science-background

Bando #1

Il  primo bando è per la concessione di un contributo triennale per il periodo 2015-2017, di circa 6 milioni e 266 mila euro, per sostenere il funzionamento di enti impegnati nella diffusione della cultura scientifica e nella valorizzazione del patrimonio storico-scientifico. Possono partecipare enti, strutture scientifiche, fondazioni e consorzi con un’esperienza rilevante nel settore. Il finanziamento sarà fornito ai soggetti selezionati in forma di contributo triennale. Il contributo è pari all’80% dei costi di funzionamento dell’ente.

Bando #2

Il secondo bando è per contributi annuali e Accordi di Programma e Intese. Ha un valore di 6 milioni e 650 mila euro, e punta finanziare iniziative promosse da scuole e da altri soggetti pubblici e privati, tra cui mostre, realizzazioni editoriali e multimediali, convegni, attivazione di nuove istituzioni e città-centri delle scienze e tecniche, attività di formazione e aggiornamento professionale per musei e centri attivi nel campo della divulgazione. Il budget è ripartito in tre tipologie di finanziamento:

– 2 milioni e 600 mila euro per progetti annuali, destinati alle scuole;

– 1 milione e 400 mila euro per progetti annuali, destinati a soggetti diversi dalle scuole;

– 2 milioni e 650 mila euro per accordi e intese con soggetti pubblici e privati.

Il contributo è pari all’80% dei costi ammissibili in tutti i casi tranne che per i progetti annuali delle scuole, per i quali è previsto un contributo del 100%.

Ti potrebbe interessare anche

Al via il premio “La scienza secondo me” per aspiranti giornalisti (under 17)

C’è tempo fino al 10 ottobre 2015 per inviare la propria candidatura. In palio una settimana da redattore o da ricercatore presso gli enti aderenti al bando

#LaBuonaScuola in 12 punti (infografica)

Il Ministero dell’Istruzione ha realizzato questa infografica per illustrare i 12 punti principali della riforma della scuola

#buonascuola | Due prof high-tech: “Ecco secondo noi cosa funziona”

I docenti 2.0 Mimmo Aprile e Paola Lisimberti commentano i punti più favorevoli della riforma scolastica che sta cambiando tutto

11 milioni di euro dal MIUR per i ricercatori. Con il progetto PhD ITalents i dottori entrano in azienda

Il MIUR mette a disposizione 136 borse di studio per permettere ai giovani ricercatori italiani di realizzare delle esperienze lavorative in aziende fortemente orientate all’innovazione e alla ricerca

Google lancia Tez, l’app per pagare via smartphone (anche a ultrasuoni)

Esordisce in India una nuova app per pagare e trasferire denaro attraverso il conto bancario sfruttando le onde sonore che identificano il pagatore e il beneficiario. Presto la tecnologia arriverà in altri Paesi emergenti

Il brevetto di Harvard arriva in Italia con la batteria di Green Energy Storage

Il sistema, basato su una molecola estraibile dai vegetali, consente di accumulare energia, riducendo l’impatto ambientale e i costi di produzione. L’idea di business è diventata un caso di successo anche per l’overfunding su Mamacrowd

L’Open Innovation Contest 2018 di NTT Data fa tappa anche in Italia

Aperte fino al 10 ottobre le candidature per le startup che vogliano partecipare al processo di selezione italiano. Dieci imprese si presenteranno al pitch day del 16 febbraio 2018 a Milano e una sola arriverà alla finale del 22 marzo 2018 a Tokyo