1 milione di euro dal Miur per gli ambienti scolastici: è #lamiascuolaccogliente

Il ministero dell’Istruzione ha messo a disposizione 1 milione di euro per la riqualificazione degli ambienti scolastici. Il bando scade il 10 dicembre

Il ministero dell’Istruzione ha stanziato 1 milione di euro per il recupero degli spazi comuni nelle scuole italiane. L’obiettivo è riqualificare, abbellire, valorizzare gli ambienti scolastici, insediando laboratori permanenti che ospitino iniziative che stimolino la creatività degli studenti, favoriscano le esigenze degli istituti e li rendano maggiormente aperti al territorio e in grado di favorire processi di integrazione e multiculturalismo. Questo bando si aggiunge a quello già pubblicato per gli ambienti digitali.

Leggi: 140 milioni dal Miur per ambienti digitali, aule aumentate e laboratori mobili

miur

Entro giovedì 10 dicembre 2015, le scuole statali di ogni ordine e grado potranno inviare la propria candidatura secondo le modalità indicate nel bando. Il contributo massimo erogato dal Miur per ogni singolo progetto sarà di 50.000 euro. Le proposte ammissibili a contributo devono riguardare il recupero, la riqualificazione e la valorizzazione di spazi comuni presenti nelle istituzioni scolastiche e potranno essere realizzate anche attraverso il coinvolgimento di enti, fondazioni o associazioni culturali, istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica e/o enti locali e territoriali.

I progetti saranno valutati da un’apposita commissione in base, tra gli altri parametri, alla loro idoneità a favorire il recupero di spazi scolastici inutilizzati o diversamente utilizzati; capacità di coinvolgere gli studenti e valorizzarne la creatività; combattere la dispersione scolastica; garantire la coesione sociale, l’integrazione e il multiculturalismo, con il coinvolgimento di studenti stranieri.

 

Ti potrebbe interessare anche

140 milioni dal Miur per ambienti digitali, aule aumentate e laboratori mobili

Fino al 18 novembre le scuole possono presentare al ministero dell’Istruzione dei progetti per il potenziamento degli ambienti digitali dei propri istituti. Il Miur ha stanziato, per i progetti, 140 milioni: l’operazione si inserisce nell’ambito del PON – Programma Operativo Nazionale (2014-2020)

12 milioni di euro dal Miur per scienza, scuole e musei

Il Ministero dell’Istruzione ha lanciato due bandi per la diffusione della cultura scientifica, e per il sostegno a progetti di enti, scuole e musei

11 milioni di euro dal MIUR per i ricercatori. Con il progetto PhD ITalents i dottori entrano in azienda

Il MIUR mette a disposizione 136 borse di studio per permettere ai giovani ricercatori italiani di realizzare delle esperienze lavorative in aziende fortemente orientate all’innovazione e alla ricerca

Google lancia Tez, l’app per pagare via smartphone (anche a ultrasuoni)

Esordisce in India una nuova app per pagare e trasferire denaro attraverso il conto bancario sfruttando le onde sonore che identificano il pagatore e il beneficiario. Presto la tecnologia arriverà in altri Paesi emergenti

Il brevetto di Harvard arriva in Italia con la batteria di Green Energy Storage

Il sistema, basato su una molecola estraibile dai vegetali, consente di accumulare energia, riducendo l’impatto ambientale e i costi di produzione. L’idea di business è diventata un caso di successo anche per l’overfunding su Mamacrowd

L’Open Innovation Contest 2018 di NTT Data fa tappa anche in Italia

Aperte fino al 10 ottobre le candidature per le startup che vogliano partecipare al processo di selezione italiano. Dieci imprese si presenteranno al pitch day del 16 febbraio 2018 a Milano e una sola arriverà alla finale del 22 marzo 2018 a Tokyo