Imparare a proteggersi giocando con la realtà aumentata di Google Ingress

AXA e Niantic Labs di Google insieme per integrare 20.000 Agenzie nell’esperienza interattiva di gioco “real world” di Ingress

Il Gruppo AXA ha annunciato di aver avviato una partnership con Niantic Labs di Google in un’iniziativa unica che integra il brand AXA all’interno di Ingress, il gioco mobile “real world” interattivo. Più di 20.000 agenzie nel mondo, tra cui le circa 650 agenzie di AXA Assicurazioni in Italia, diventeranno “Portali” a marchio AXA per i giocatori di Ingress che potranno interagire con esse utilizzando i propri dispositivi mobili. I “Portali AXA” sono accessibili oggi in Germania, Italia, Spagna, Polonia, Indonesia e Svizzera e saranno attivi negli Stati Uniti, in Giappone e in altri Paesi nel 2015. La partnership si estende anche alla narrativa di Ingress e consente ai giocatori di ricercare i luoghi dei “Portali AXA” dove potranno ottenere gli “Scudi AXA”.

ingress-PS-1024x500

Con oltre 8 milioni di giocatori attivi in 200 paesi e territori nel mondo, Ingress è una grande e innovativa piattaforma di gioco multiutente che trasforma città e quartieri di ogni parte del mondo in un’esperienza interattiva piena di intrighi e avventura. Attraverso la tecnologia di Google Maps, i giocatori si muovono ed esplorano lo spazio che li circonda, visitando siti storici, parchi e opere d’arte pubbliche per scoprire “Portali” nascosti che emettono un’energia virtuale. La storia di Ingress si evolve sulla base delle azioni dei giocatori, divisi in due squadre.

Mentre giocano a Ingress, i giocatori cercano e ottengono oggetti virtuali per attaccare o difendere i Portali. Gli Scudi sono l’elemento centrale del gioco in quanto proteggono i Portali, e gli “Scudi AXA” che i giocatori potranno trovare nei Portali a marchio AXA saranno le più forti unità di protezione nel gioco. Gli “Scudi AXA” si possono trovare anche presso altri Portali, ma con maggiore probabilità presso i “Portali AXA”.

Frédéric Tardy, Direttore Marketing & Distribution di AXA ha spiegato: “Siamo particolarmente orgogliosi di questa partnership esclusiva con Niantic Labs di Google. La presenza del nostro brand nell’esperienza interattiva unica offerta da Ingress rappresenta un passo avanti nel percorso di digitalizzazione del nostro Gruppo, e un nuovo modo per i nostri clienti di scoprire il nostro marchio e le nostre agenzie. Questo è un altro esempio del nostro spirito d’innovazione: oggi AXA è la prima compagnia assicurativa al mondo a proteggere le persone sia nel mondo reale, sia in quello virtuale.”

John Hanke, General Manager di Niantic Labs di Google, ha commentato: “La partnership con AXA è un’integrazione straordinaria fra marchi del mondo reale e giochi interattivi mobili. Il brand AXA si presta perfettamente alla storia di Ingress, dando un bonus potente ai giocatori che scoprono e interagiscono con i luoghi a mano a mano che si muovono nel mondo che li circonda, giorno dopo giorno.” Ingress è disponibile per il download gratuito su AppStore per iPhone e iPad, e su Google Play per dispositivi Android o sul sito www.ingress.com.

Road to #SIOS17 | Musement: ecco come quattro italiani hanno ripensato al modo di fare vacanza

Tre amici e un’intuizione geniale: storia della startup italiana che ripensa le esperienze di viaggio. In attesa del nuovo StartupItalia! Open Summit di dicembre 2017 intervista a Claudio Bellinzona di Musement, una delle dieci startup finaliste dell’ultimo SIOS

La nuova sneaker di Vivobarefoot è fatta solo con le alghe

L’azienda britannica è pronta a lanciare sul mercato delle calzature anfibie in collaborazione con Bloom Foam. Sono le prime al mondo prodotte a partire dalla vegetazione delle acque inquinate

NotPetya: quando un solo malware è responsabile di miliardi di perdite. I numeri rivelati dalle aziende

I dati pubblicati delle aziende nei rapporti periodici forniscono informazioni sull’impatto del malware. Il gigante del trasporto e della logistica, AP Moller-Maersk, ha annunciato che l’attacco ha causato perdite per almeno 200 milioni di dollari