Da AXA 2 milioni di euro per una cattedra in finanza e assicurazione

L’AXA Research Fund ha finanziato la cattedra permanente in Finanza e Assicurazione per le Famiglie, istituita dall’Einaudi Institute for Economics and Finance e tenuta dal Prof. Luigi Guiso (video-intervista)

Il finanziamento privato di una cattedra di ricerca, fenomeno relativamente ancora poco diffuso in Italia, è più frequente in alcuni Paesi europei e soprattutto negli Stati Uniti, dove consente di offrire condizioni di lavoro adeguate e concorrenziali ai ricercatori più promettenti e favorisce così la produzione di ricerca di base, fattore cruciale per lo sviluppo economico e sociale. L’AXA Research Fund, fondo internazionale per la ricerca scientifica promosso dell’omonimo gruppo assicurativo, ha annunciato il finanziamento della Cattedra permanente in Finanza e Assicurazione per le Famiglie presieduta dal Prof. Luigi Guiso presso l’Einaudi Institute for Economics and Finance (EIEF).  La cattedra, istituita nel 2012 ed inizialmente finanziata con un grant triennale, diviene ora permanente, con un finanziamento complessivo prossimo ai 2 milioni di euro.

Lo scopo del progetto finanziato da AXA, che si distingue per essere un fondo non solo generoso, ma anche meritocratico e attento alle performance dei ricercatori – ha sottolineato il Prof. Luigi Guiso è quello di studiare le scelte finanziarie delle famiglie e il modo in cui queste usano e si rapportano con i mercati finanziari utilizzando una prospettiva molto ampia. La finanza familiare oggi ha un ruolo centrale: basti pensare che dal punto di vista quantitativo, in termini di volumi e di prestiti, oggi le erogazioni di credito alle famiglie superano quelle delle aziende. Se si vuole comprendere dunque il funzionamento della nostra economia occorre dedicare attenzione al ruolo delle famiglie all’interno del sistema finanziario”.

E’ con grande orgoglio  che annunciamo l’istituzione di una  Cattedra permanente in Finanza e Assicurazione per le Famiglie – ha dichiarato Frédéric de Courtois, Amministratore Delegato di AXA Italia. Il progetto di ricerca del Prof. Guiso contribuirà ad alimentare il dibattito pubblico su temi chiave relativi al ruolo dell’educazione finanziaria e della regolamentazione degli intermediari che offrono prodotti finanziari alle famiglie. Questa iniziativa per l’Italia testimonia l’attenzione verso un Paese che ha pochi fondi per la ricerca, ma è ricca di talenti la cui promozione è fondamentale per l’innovazione e lo sviluppo dell’Italia”.

Il programma di ricerca della cattedra riguarda le scelte finanziarie e assicurative delle famiglie e intende contribuire a una migliore comprensione della marcata eterogeneità che si osserva nei loro comportamenti in ambito finanziario e più in generale in situazioni di rischio e d’incertezza. Negli scorsi tre anni il programma si è focalizzato sulla misurazione e caratterizzazione delle preferenze soggettive, sul ruolo dell’asimmetria nelle valutazioni di perdite e guadagni e nella percezione dei rischi, e sull’analisi della rilevanza della fiducia e delle norme sociali nelle transazioni finanziarie.

Guardando in avanti, l’intenzione è sfruttare quella ricca mole di informazioni ricavabile dall’incrocio di svariati archivi amministrativi, per poter affrontare e rispondere a domande riguardanti le scelte finanziarie delle famiglie che non possono essere analizzate basandosi solo sui risultati di survey e/o di esperimenti di laboratorio. Il sostegno al progetto italiano rientra nel programma di finanziamento da parte dell’AXA Research Fund di 44 nuovi progetti di ricerca sui rischi in 19 Paesi, pari a 15 milioni di euro per il 2015. A oggi, il fondo ha investito 131 milioni di euro in 449 progetti di ricerca in 32 Paesi. L’Italia e i ricercatori italiani beneficiano attualmente di oltre 11 milioni di euro.

Galaxy Note 8, tutte le notizie prima del lancio

Dopo la sfortunata storia del Note 7, quest’anno Samsung spera di bissare il successo del Galaxy S8. Con un terminale munito di pennino e accessori omaggio per chi prenota subito

Il motore di ricerca della moda cresce e aggiunge altre città | Papèm

La startup, guidata da Alberto Lo Bue e Carlo Alberto Lipari, dopo aver ricevuto il premio Endeavor ai MYllennium awards, ha annunciato che l’espansione non si fermerà fino a quando Papèm non sarà presente in ogni angolo di tutte le città

Android 8.0, nome in codice: Oreo

Rispettata la tradizione dei dolcetti anche nella nuova release del sistema operativo mobile di Google. Che porta in dote novità per velocità e sicurezza

Zooppa lancia il primo contest per video VR a 360°. Ecco come partecipare

C’è tempo fino al 16 ottobre, saranno selezionati i migliori video promozionali o di storytelling girati con tecnologia 360° e della durata massima di 120 secondi
Garmin è partner tecnologico dell’iniziativa e mette in palio 5 Camere VIRB 360

DevSecOps: lo sviluppo software agile attento alla sicurezza

Sviluppatori, esperti di sicurezza, reparto IT: tutti devono collaborare per creare software davvero sicuro. Un concetto che si concretizza nel DevSecOps, un modo moderno e veloce per arrivare dall’idea alla produzione senza correre rischi