Dal Miur 90 milioni per il wi-fi nelle scuole: il bando fino al 9 ottobre

Il Ministero dell’Istruzione ha aperto un avviso di finanziamento per portare o migliorare il wi-fi nelle scuole. Gli istituti hanno ancora due settimane per aderire

Fino al 9 ottobre le scuole potranno aderire al bando del Ministero dell’Istruzione per la realizzazione o il miglioramento di reti wi-Fi negli istituti italiani del I e del II ciclo. Il bando prevede oltre 90 milioni di finanziamento, previsto dall’Avviso “Per la Scuola – competenze e ambienti di apprendimento”, inserito nel Programma Operativo Nazionale 2014-2020.

wi-fi

Le scuole dovranno presentare un progetto in sede di Collegio dei docenti prima, e Consiglio di Istituto poi: dovrà essere puntuale e dettagliato, e prevedere tutti i requisiti indicati nelle modalità di partecipazione del bando. Come modello per la redazione del progetto può essere utilizzato il format previsto dalle Schede Descrittive dei Progetti del POF. L’Avviso prevede che ciascun istituto possa richiedere da un minimo di 7.500 euro a un massimo di 18.500 in base al tipo di intervento necessario (ampliamento o realizzazione ex novo della rete wi-fi) e in relazione alla grandezza della scuola.

“Abbiamo a disposizione risorse per coprire il 100% delle richieste – ha detto il Ministro Stefania Giannini -. Il miglioramento delle infrastrutture per connettere le aule è un incentivo all’adozione di quegli approcci didattici innovativi che vogliamo promuovere con il nuovo Piano nazionale per la scuola digitale che presenteremo a breve e di cui il bando rappresenta un primo passo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

45 milioni dal Miur per i laboratori di innovazione e alternanza scuola-lavoro

Il ministero dell’Istruzione ha stanziato un finanziamento per la costruzione di laboratori extra-scolastici, nei quali gli studenti potranno realizzare progetti innovativi e fare esperienze di lavoro

Coderdojo, 80 bambini al MIUR e a Montecitorio. Boldrini: «L’educazione digitale è il futuro»

80 bambini divisi tra MIUR e Montecitorio per una giornata di programmazione al fianco di mentor, genitori e ministri

Italia seconda al mondo per ore di coding a scuola. E Giannini rilancia Programma il Futuro

Al via la seconda edizione del progetto del Miur per la diffusione del coding nelle scuole. Il ministro Giannini punta a coinvolgere 1 milione di studenti entro l’anno, ed a portare la programmazione in tutte le elementari nei prossimi 5 anni

Smart e integrata nell’ambiente urbano. L’estetica innovativa della torre Dicecell

L’azienda italiana Calzavara ha creato un’antenna per reti cellulari e sistemi IoT che si adatta allo stile cittadino. Può combinare illuminazione intelligente, una panchina riscaldata, interazione con strumenti digitali informativi e la possibilità di ricaricare smartphone e bici elettriche

Cibo e risorse naturali. Le 6 aree in cui la scienza può salvarci dalla catastrofe

L’Istituto per il cibo, la scienza e la tecnologia di Londra ha definito “chiara ed urgente” la necessità che scienza e tecnologia trovino delle soluzioni ai problemi di coltivazioni sicure e sostenibili