Le 13 scuole al mondo che hanno prodotto il maggior numero di unicorni

Tra questi banchi sono nate le idee che hanno poi dato vita a startup miliardarie come Facebook, Groupon e Snapchat

Si potrebbe pensare che le startup di maggior successo nascano nei garage. In realtà non è così. Molte delle idee che hanno poi dato vita ad aziende dai budget milionari, sono state pensate e costruite, invece, nelle stanze dei college, tra i banchi universitari di tutto il mondo. Per chi non lo sapesse, nel gergo dei venture capital, un unicorno è una startup la cui valutazione supera la soglia di 1 miliardo di dollari. Ma dove hanno studiato i Ceo delle startup che sono diventate unicorni? Ecco la classifica delle 13 scuole che hanno generato il maggior numero di startup di successo.

 

Schermata 2016-02-10 alle 16.56.08

13. University of Madras (India)

L’università di Madras, fondata nel 1857 è tra  le università più importanti dell’India. Il sistema universitario indiano, con il suo vasto territorio conta oltre 13 milioni di studenti; 2,3 milioni di laureati l’anno; 500 mila ingegneri con circa 10 mila studenti europei. Molti studenti scelgono di studiare all’università di Madras per approfondire la propria conoscenza nei diversi settori, soprattutto in ambito tecnologico e scientifico. L’università prevede il sistema degli scambi accademici: si può scegliere di studiare in India, per svolgere un’esperienza formativa di scambio sfruttando gli accordi di cooperazione accademica tra università europee e indiane. In questo caso la università si occupa di tutti gli aspetti burocratici dello scambio. In India ci sono 22 lingue ufficiali, tra cui l’hindi e l’inglese. Per avere accesso all’università di Madras, occorre ottenere una certificazione della lingua inglese, che può essere diversa a seconda della facoltà. Il budget previsto per studiare all’università di Madras è di circa 10 mila dollari l’anno.

Unicorni creati: 3, Bloom Energy, Globus Medical, Apttus

Capitale generato: $1,13 miliardi

PHOTO BY A S GANESH

12. University of Southern California -USC

L’University of Southern California, situata nel University Park vicino a Los Angeles, è stata fondata nel 1880, ed è la più antica università privata della California. Riconosciuta come una delle più selettive università con solo 8.364 studenti degli oltre 34.000 applicanti ammessi nel 2006. Secondo il profilo delle matricole del 2014, il 18% delle ammissioni erano associate a legacy preferences, cioè al titolo di preferenza concessa ai parenti di ex studenti (alumni) dell’università. L’USC è stata nominata nel 2000 “College dell’anno” da TIME magazine e dalla Princeton Review per i notevoli servizi offerti alla comunità universitaria. Collocata nel cuore di una città globale come Los Angeles, l’USC registra il più alto numero negli Stati Uniti di nazionalità tra i suoi studenti, provenienti da tutti i 50 stati americani e oltre 115 paesi. Dall’anno 2005 è sede della USC Shoah Foundation Institute, fondazione creata da Steven Spielberg, per la raccolta delle testimonianze audio-video dei sopravvissuti della Shoah. L’università della California produce circa 4 miliardi di dollari di profitto solo a Los Angeles; gli studenti dell’USC spendono 406 milioni di dollari all’anno nell’economia locale ed i visitatori del campus ne aggiungono altri 12,3.

Unicorni creati: 3, Box, Lookout, Instacart

Capitale generato:  $1,11 miliardi

USP NCAA FOOTBALL: UTAH STATE AT SOUTHERN CALIFORN S FBC USA CA

11. Princeton University

L’Università di Princeton, situata a Princeton nel New Jersey, è una delle maggiori università della Ivy League. È inoltre la quarta più antica istituzione di educazione superiore degli Stati Uniti (dopo Harvard University e Yale University). Le singole classi sono frazionate in vari gruppi, nei quali le lezioni sono costituite da conferenze prive d’ogni formalità, tenute da preceptors su argomenti dati. Questo sistema (tutorial system) è seguito soprattutto nelle facoltà di filosofia, storia, scienze politiche, arte, lingue. L’università è governata da un consiglio composto in parte anche da studenti e presieduto dal governatore dello stato di New Jersey. Speciali sistemi consentono agli alunni che non sono in grado di pagare per intero le loro spese, di coprirle in tutto o in parte guadagnando senza lasciare la residenza nell’università. Tra le persone legate all’Università di Princeton, ci sono Albert Einstein premio Nobel per la fisica, Thomas Woodrow Wilson, 28º presidente degli Stati Uniti e lo scrittore Roberto Saviano, che a partire dal 2014 ha insegnato all’Università di Princeton “Economic Politics and Organized Crime”.

Unicorni creati: 3, AppNexus, Docker, Akamai Technologies

Capitale generato: $581 milioni

Princeton-University-Engineering-Universities

10. Dartmouth College

Il Dartmouth College è un’università situata ad Hanover, nella contea di Grafton, New Hampshire. Fondato nel 1769 da Eleazar Wheelock, ministro del culto congregazionalista, con fondi in gran parte raccolti dal predicatore Samson Occom; lo scopo iniziale della scuola era infatti l’istruzione e la conversione al cristianesimo dei nativi americani. Si tratta del più piccolo istituto della Ivy League, titolo che accomuna le otto più elitarie università private statunitensi. La scuola mantiene il nome di “college” per motivi storici anche se per l’etichetta americana il nome esatto sarebbe Dartmouth University. Sotto l’aspetto tech il Dartmouth è stato classificato come uno dei college più avanzati del mondo. BlitzMail, la rete di posta elettronica del campus, svolge un ruolo importante nella vita sociale e gli studenti tendono a utilizzarlo per la comunicazione al posto della messaggistica istantanea. Nel 2001, il Dartmouth fu il primo istituto della Ivy League ad offrire un accesso wireless a Internet in tutto il campus.

Unicorni creati:  4. Primi 3: Funding Circle, OnDeck, New Relic

Capitale generato: $831 milioni

10-dartmouth-college

9. Brown University

L’Università di Brown fondata nel 1764, è un’università privata statunitense che si trova nella città di Providence nello Stato del Rhode Island. Fa parte sia della Ivy League che della Association of American Universities. Il tasso di ammissione rispetto alle domande presentate è di circa il 9,6% con studenti provenienti da 62 paesi diversi. Gli aiuti finanziari elargiti dall’università ammontano a circa 85 milioni di dollari ogni anno (grazie alle notevoli risorse finanziarie accumulate nel corso degli anni) e più del 50% degli studenti riceve forme di aiuto, il cosiddetto “financial aid”, ovvero riduzioni consistenti delle rette per mantenersi agli studi. La retta annuale, infatti, ammonta ad oltre cinquantamila dollari.

Unicorni creati:  4. Primi 3: MongoDB, Funding Circle, JAND

Capitale generato: $1,01 milioni

o-BROWN-UNIVERSITY-CAMPUS-facebook

8. University of Waterloo

L’Università di Waterloo, fondata nel 1957, è la più importante università pubblica di ricerca situata a Waterloo, Ontario, Canada. Il suo motto è: “Se tu sviluppi qualcosa, ne diventi il proprietario”. All’università di Waterloo, patria di RIM (l’azienda dello smartphone BlackBerry) e di Open Text (content manager), assicurano che è grazie a questa formula magica che è stato possibile dar vita in poco tempo a oltre 500 aziende tecnologiche altamente innovative, alcune delle quali hanno raggiunto un successo senza precedenti. Non per nulla la regione, che dista meno di cento chilometri da Toronto, è stata denominata “Il Triangolo Tecnologico”. Waterloo, Kitchener e Cambridge sono una fucina di nuove idee, tanto che nell’area sono arrivati anche Google, Ibm, Toyota, attratti dalle potenzialità della Regione, che nel 2007 è stata nominata dal New York’s Intelligent Communities Forum “La comunità intelligente dell’anno”. Mike Lazaridis, il fondatore di Research in Motion, l’azienda produttrice del BlackBerry, è uno dei principali finanziatori dell’università di Waterloo, dove si è laureato nel 1979 in ingegneria elettronica e informatica. Gli studenti dell’università di Waterloo, sono abituati già dal college a misurarsi con il mondo del lavoro grazie a metodo “Il lavoro co-op”, cioè stage retribuiti effettuati dagli alunni durante tutto il periodo universitario, un altro importante ingrediente del successo del triangolo tecnologico canadese.

Unicorni creati:  4. Primi 3: Hangzhou Kuaidi Technology, ContextLogic, Instacart

Capitale generato: $1,62 miliardi

waterloo1

7. Brigham Young University (BYU)

La Brigham Young University è un’università privata statunitense. Il campus universitario si trova a Provo (Utah), nella Salt Lake Valley. L’università trae il suo nome da Brigham Young, secondo presidente della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, o Chiesa Mormone. Il nome dell’università viene spesso abbreviato in BYU, in contrapposizione alla U, cioè la University of Utah di Salt Lake City. Le due scuole sono infatti le due più grandi università dello stato. La BYU è proprietà della Chiesa Mormone, e la quasi totalità dei suoi studenti è composta da membri della Chiesa. Ogni studente della BYU, al momento dell’iscrizione, firma ciò che viene chiamato Honor Code and Dress and Grooming Standards, un contratto con il quale si impegna a rispettare un codice morale che include l’astensione da rapporti sessuali prematrimoniali, linguaggio volgare, tabacco, tè, caffè, cannabis e droghe pesanti, e l’impegno a vestirsi modestamente. Il contratto, che per i membri della Chiesa include anche l’impegno ad attendere i servizi domenicali, può portare anche all’espulsione dello studente dalla scuola qualora esso non venisse rispettato. L’indice di matrimoni all’interno della scuola è tra i più alti in America, tanto che al momento della laurea più del 50% degli studenti è sposato.

Unicorni creati: 4. Primi 3:  Qualtrics, Pluralsight, Insidesales.com

Capitale generato: $783 milioni

summer

6. University of Michigan (UM)

L’Università del Michigan è un’università statunitense situata ad Ann Arbor, nel Michigan. È composta da 3 campi regionali, situati a Ann Arbor, Dearborn e Flint. Il nome di tutte le 24 squadre sportive universitarie è Wolverines. È stata fondata nel 1817 a Detroit e dal 1837 ha sede ad Ann Arbor. Tra i professori emeriti annovera la storica Elizabeth Eisenstein, la filosofa Elizabeth H. Wolgast e il meteorologo Aksel Christopher Wiin-Nielsen, mentre tra gli ex studenti più celebri l’attore della serie televisiva Glee Darren Criss, l’imprenditore Larry Page ed il tenore Alexander Gemignani.

Unicorni fondati: 4. Primi 3: Groupon, Medallia, Twilio

Capitale generato: $1,82 miliardi

Ohio State Buckeyes Vs. Michigan Wolverines 11-27-2011

5. Massachusetts Institute of Technology (MIT)

Il Massachusetts Institute of Technology (MIT) ha sede a Cambridge, nel Massachusetts (Stati Uniti). Aperto a Boston nel 1861 dal geologo William Barton Rogers, che ne fu il primo rettore, il MIT, in un primo momento dedicato alla ricerca applicata all’industria, si è sviluppato in 5 scuole e 32 dipartimenti, organizzando corsi di laurea e di specializzazione post-laurea. Il suo Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory (detto CSAIL) deriva dall’unione, avvenuta nel 2003, fra l’Artificial Intelligence Laboratory e il Laboratory for Computer Science (il vecchio Project MAC). Lo CSAIL ospita, tra l’altro, il W3C, ossia il World Wide Web Consortium, fondato da Tim Berners-Lee, ed è ubicato nello Stata Center, disegnato dall’architetto Frank Gehry. La casa editrice MIT Press svolge un’intensa attività, pubblicando opere di linguistica, architettura, urbanistica e scienze. Al MIT si trovano alcuni dei complessi tecnologici più all’avanguardia del mondo, tra cui un laboratorio di intelligenza artificiale e un keyserver OpenPGP.

Unicorni creati: 5. Primi 3: Dropbox, A123 Systems, Oscar Health Insurance

Capitale generato:  $1,66 miliardi

massachusetts-institute-of-technology-image-3

4. Cornell University

L’Università Cornell è un’università situata nello stato di New York, e fa parte dell’Ivy League. L’università è stata fondata nel 1865 da Ezra Cornell e Andrew Dickson White, con l’obiettivo principale di offrire un alto livello d’istruzione senza tuttavia discriminare gli studenti in base a razza, religione o appartenenza a movimenti politici. Questo ideale è racchiuso nel motto stesso dell’università: “Fonderò un’istituzione in cui qualsiasi persona può studiare qualsiasi cosa”.  L’università di Cornell vanta un totale di 40 premi Nobel, 2 vincitori del prestigioso premio Turing, un vincitore della medaglia Fields, due del premio Wolf, 5 vincitori del prestigioso premio MacArthur, 4 vincitori del premio Pulitzer, 3 della medaglia nazionale americana delle scienze, 26 vincitori del premio NSF alla carriera e numerosi altri riconoscimenti.

Unicorni creati: 5. Primi 3: Lyft, Moderna, Wayfair

Capitale generato:  $2,47 miliardi

0919_07_003-aerial-640x360

3. UC Berkeley

L’Università della California Berkeley (conosciuta anche come UC Berkeley) è la più antica e la più importante tra le dieci Università della California. Fondata nel 1868, il campus si trova a Berkeley, ed occupa circa 80 ettari. Gli scienziati di fisica di Berkeley ebbero un ruolo chiave nello sviluppo della prima bomba atomica durante la seconda guerra mondiale e della bomba ad idrogeno poco dopo. Gli scienziati di Berkeley hanno inventato il ciclotrone, scoperto l’antiprotone, hanno avuto un ruolo importante nello sviluppo del laser, hanno spiegato i processi sottostanti la fotosintesi, hanno isolato il virus della poliomielite, progettato degli esperimenti per confermare il Teorema di Bell, e scoperto molti elementi inclusi il Seaborgio, Plutonio, Berkelio, Laurenzio e Californio. Agli scienziati informatici di Berkeley è dovuta la creazione della BSD. La facoltà di Berkeley conta 72 Premi Nobel, 18 Premi Turing, e 11 Premi Pulitzer.

Unicorni creati: 6. Primi 3: Cloudera, Calient Technologies, Machine Zone

Capitale generato:  $2,50 miliardi

ucberkeleystudents3

2. Harvard University

L’Università di Harvard è situata a Cambridge, nel Massachusetts, nell’area metropolitana della città di Boston. E’ la più antica istituzione universitaria degli Stati Uniti d’America. Harvard ha le più alte sovvenzioni finanziarie di qualunque istituzione accademica nel mondo, che a settembre 2011 ammontavano a 32 miliardi di dollari statunitensi. Otto presidenti degli Stati Uniti sono stati laureati dell’università (John F. Kennedy e Barack Obama), e 75 premi Nobel sono stati studenti, insegnanti o affiliati (Philip Warren Anderson, Thomas Stearns Eliot, John Franklin Enders, Jerome Karle, Henry Kissinger). Harvard è anche la scuola di provenienza di sessantadue miliardari viventi (Bill Gates, Alessandro Benetton, Mark Zuckerberg e Eduardo Saverin). Il sistema di biblioteche accademiche di Harvard è il più grande degli Stati Uniti, e uno dei più grandi del mondo.

Unicorni creati: 9. Primi 3: Facebook, Cloudera, Zenefits

Capitale generato: $5,2 miliardi

Socialist-Studies-Harvard-University-Review

1. Stanford University

L’università di Stanford, fondata nel 1891, è un’università privata degli Stati Uniti d’America. Situata in California, nella Contea di Santa Clara, a circa 60 chilometri a sud di San Francisco. Adiacente alla città di Palo Alto, l’università di Stanford si estende nel cuore della Silicon Valley. La Stanford University è stata fondata dai benefattori Jane e Leland Stanford che avevano deciso di istituire un’università per istruire i ragazzi della California in memoria del loro figlio, morto di tifo a Firenze. Il motto della Stanford University, scelto dal presidente Jordan, è “Die Luft der Freiheit weht”, una citazione di Ulrich von Hutten che, tradotta dal tedesco, significa “Soffia aria di libertà”. L’università è particolarmente famosa per la presenza dell’acceleratore di particelle SLAC. E nota perché molti dei suoi ex studenti hanno creato aziende come Apple, Google, Hewlett-Packard, Electronic Arts, Sun Microsystems, Yahoo, Cisco Systems. Tra gli studenti più famosi di Stanford ci sono primi fra tutti, gli inventori di Google: Larry Page e Sergey Brin e l’amministratore delegato di Yahoo, Marissa Mayer.

Unicorni creati: 10. Prime 3 aziende al mondo: Palantir Technologies, Snapchat, AliphCom

Capitale generato: $ 4.92 miliardi

stanford university cardinal students fans

@grocco4

Ti potrebbe interessare anche

5 summer school per studenti startupper

Dall’imprenditoria in Africa all’Euro progettazione passando per l’arte. Abbiamo selezionato per voi 5 summer school per futuri startupper

A New York c’è un asilo pubblico più selettivo di Harvard

Vengono ammessi solo 50 bambini dalle grandi capacità intellettive, che poi possono proseguire gli studi nell’Hunter College School fino al liceo. Il tasso di selezione dell’Hunter è del 2%: quello di Harvard, nel 2015, è stato 6.2%

Come l’attimo fuggente: tutti pazzi per il prof che rottama voti e libri, ma Berkeley lo licenzia

Alexander Coward, 33 anni, insegna matematica all’università di Berkeley. I suoi metodi sono innovativi e le sue lezioni affollatissime: ma l’innovazione non piace al senato accademico e viene licenziato. Gli studenti organizzano una petizione per riaverlo in cattedra

Dalla valutazione di un miliardo al fallimento in due anni. Il caso Crowdmix

Una delle startup più interessanti della scena musicale è fallita. Nonostante round di investimento milionari e un management di prim’ordine. Cosa ci insegna il caso Crowdmix sulla difficoltà di chi fa innovazione nella musica

OpenStreetMap si mobilita dopo il terremoto: «Usate le nostre mappe per i soccorsi»

Oltre 50 persone stanno dedicando il loro tempo ad aggiornare le mappe dei luoghi colpiti dal terremoto, in provincia di Rieti. Tutti i dati e le mappe forniti dalla comunità possono rappresentare un importante aiuto per i soccorritori.