Torna [email protected], l’evento di public speaking per gli studenti

Il tema di quest’anno è “Il nostro orizzonte è il mondo”. Il format, promosso dal Ministero dell’Istruzione, ha lo scopo di dare voce alle idee di valore degli studenti italiani

 

E’ passato un anno da quanto il ministero dell’Istruzione ha firmato un accordo con TED per dare il via al primo TEDxYouth italiano. L’evento è stato molto apprezzato dagli studenti, e riparte anche quest’anno: sono state infatti riaperte le candidature per diventare speaker di [email protected] 2018, l’evento/concorso dedicato agli studenti della scuola secondaria superiore. Lo scorso anno ha premiato undici finalisti e registrato più di 500 video candidature.

Per inviare la candidatura e partecipare al [email protected], gli studenti regolarmente iscritti ad una scuola secondaria superiore avranno tempo fino al 10 novembre: sarà sufficiente caricare sul portale www.tedxyouthbologna.com un video di massimo 3 minuti in cui il candidato racconti la propria idea di valore sul tema proposto: “Il nostro orizzonte è il mondo”.

Sono quattro le diverse macro-categorie in gara: Il Mondo Umanistico (Arte – Musica – Letteratura – Pensiero Critico – Attualità e Politica), Il Mondo Scientifico (Matematica – Fisica – Scienze – Astronomia – Biologia – Chimica), Il Mondo Tecnologico (Making – Robotica – Design – Sostenibilità – App – Architettura), Il Mondo “X” (Idee imprenditoriali – Start-up – Sport – X/categoria libera ). Fra tutti i video pubblicati verranno scelti i 22 migliori che concorreranno come semifinalisti. I ragazzi selezionati potranno esporre le proprie idee dal vivo, di fronte alla giuria di esperti che decreterà gli 11 vincitori che diventeranno speaker di [email protected] 2018 e saliranno sul palco dell’Opificio Golinelli Sabato 17 Febbraio 2018. I vincitori potranno così entrare a far parte della comunità TED e vedere i propri video diffusi attraverso i canali TED e TEDx.

Le attività di formazione su argomentazione e public speaking prevedono queste possibilità:

–  un corso gratuito TED-Ed Club per tutte le classi italiane;

–  video lezioni online aperte a studenti e docenti;

–  un corso di 10 ore svolto in presenza da professionisti del settore rivolto alle prime 70 classi TED-Ed Club che ne faranno richiesta entro il 30 settembre.

I docenti che attiveranno un TED-Ed Club o che aiuteranno i propri studenti a partecipare al concorso potranno registrarsi e diventare docenti-referenti TEDxYouth nella propria scuola e nel proprio territorio. Le informazioni sul concorso e sulle modalità di partecipazione sono disponibili sul sito http://www.tedxyouthbologna.com/.

No Commenti a “Torna [email protected], l’evento di public speaking per gli studenti”

  1. Giovanni Iula

    Anche la politica dimostra che vince il miglior Marketer!
    Il fronte del NO ha deciso di giocarsi tutta la partita online mentre il SI ha insistito con la TV.
    La TV non è credibile, i social SI.
    Sei stai pensando di creare un’ impresa tieni bene a mente questo concetto.
    La vittoria di TRUMP negli Stati Uniti e del NO in Italia sono la prova che è terminata l’era della propaganda nella quale il controllo della comunicazione era nelle mani del Leader ed è cominciata quella dove il potere del popolo ricopre un ruolo determinante.
    Come nuovo imprenditore devi avere il coraggio di perdere il controllo totale sulla comunicazione e affidarlo ai tuoi clienti, trattandoli non come consumatori ma come partner strategici.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I 100 milioni di growITup per le startup italiane

Fondazione Cariplo, Intesa Sanpaolo e Fondo Italiano di Investimenti tra i primi nomi impegnati nella fase due della piattaforma. Nuove opportunità per l’ecosistema della digital transformation

I tre progetti che hanno vinto il Pitch Day del Lean Startup Program di Peekaboo

La open innovation community partner di Enel per la formazione aziendale ha scelto Mecenuts, Yoyot e Dream Cave. Napolitano (Pekaboo): «Pronti a partire con la quarta edizione del programma, preceduta da uno speciale hackathon di due giorni»