Il laboratorio (gratuito) che ti insegna a diventare frontend developer. Born2code

Groupama in collaborazione con Codemotion organizza un laboratorio gratuito, della durata di 3 mesi, in cui 20 allievi potranno imparare il coding e intraprendere un percorso didattico e formativo completo. Le iscrizioni per le selezioni terminano il 30 giugno

Venti studenti, 3 mesi, un percorso formativo gratuito per ragazzi tra i 18 e i 30 anni, pronti a mettersi in gioco e motivati a dare una svolta al loro futuro. Obiettivo: diventare frontend developer, una delle professioni più richieste dal mercato del lavoro. A loro è indirizzato Born2Code, l’iniziativa che Groupama lancia in Italia per la prima volta: un laboratorio gratuito, della durata di 3 mesi, in cui 20 allievi potranno imparare il coding e intraprendere un percorso didattico e formativo completo. Born2Code si basa su un metodo didattico innovativo, ispirato all’Ecoles numériques francese di Simplon.co. Non solo lezioni frontali, ma un approccio hands-on che permette ai ragazzi di mettere davvero le mani sul codice e prepararsi in maniera efficace alle sfide che incontreranno nel lavoro di un vero team di sviluppo.  

coding

Diventare Frontend Developer

Il format? Disruptive: 4 docenti e un tutor guideranno i 20 ragazzi alla conoscenza di argomenti come HTML5, CSS, Responsive Design, UX/UI, Ajax JavaScript e i suoi Framework: tutte le competenze necessarie a diventare un programmatore front-end ed entrare immediatamente nel mercato del lavoro. Si stima infatti, che entro il 2020 nella sola Italia ci saranno quasi 200.000 posti di lavoro vacanti nel settore informatico: un lavoro creativo, stimolante, che non fa distinzione di genere, tra i meglio pagati del momento. Il supporto didattico di Codemotion, la conferenza tecnica per software developer più grande in Europa, coadiuvata dagli altri partner tecnologici internazionali come Octo Telematics e Softlab, che  curerà i seminari tematici e di approfondimento, garantisce un percorso di assoluto rilievo, estremamente qualificante.

L’hackathon al MAXXI

Il percorso formativo di Born2Code.it alternerà momenti teorici a un approccio fortemente pratico: particolare rilevanza in questo senso assume il grande Hackathon, la sfida di programmazione che si terrà a ottobre nella sede del MAXXI – il Museo nazionale delle arti del XXI secolo – e che permetterà ai partecipanti di lavorare in team sviluppando un progetto da zero nello spazio ristretto di poche ore. Born2Code.it si terrà dal 18 settembre al 15 dicembre, a Roma, nella sede di LUISS Enlabs, partner del progetto, insieme a Codemotion, Octo Telematics, Softlab e Simplon, ispiratore dell’iniziativa. Le iscrizioni per le selezioni terminano il 30 giugno: tutte le informazioni per candidarsi QUI.

Il motore di ricerca della moda cresce e aggiunge altre città | Papèm

La startup, guidata da Alberto Lo Bue e Carlo Alberto Lipari, dopo aver ricevuto il premio Endeavor ai MYllennium awards, ha annunciato che l’espansione non si fermerà fino a quando Papèm non sarà presente in ogni angolo di tutte le città

SeaSeeker, la maschera realizzata con Snapchat che scatta foto sott’acqua

È la versione subacquea degli occhiali Spectacles del social network del fantasmino. Può essere immersa per 30 minuti e fino a 45 metri di profondità per regalare ai turisti ricordi esclusivi delle loro esperienze in vacanza

Efficienza energetica in edilizia. La call di Klimahouse Startup Award

C’è tempo fino al 20 novembre per partecipare alla seconda edizione della call per startup europee attive nell’ambito delle tecnologie legate allo smart building, allo smart living e alla smart city che mettano al centro del proprio operato la sintonia tra uomo e natura

Prodotti tech certificati in base alla (cyber) sicurezza | La proposta di Andrus Ansip

Il vicepresidente della Commissione europea pensa ad una rete di uffici di cybersecurity diffusi in tutti gli Stati dell’Unione, incentrati sulla certificazione delle misure di sicurezza informatica attuate dai prodotti