Lucia Lorenzini

Lucia Lorenzini

Set 11, 2017, 8:36am

Lucia Lorenzini

Lucia Lorenzini

Set 11, 2017, 8:36am

Ansia da rientro a scuola. Sei consigli per affrontare i primi giorni

Pratici e semplici consigli per affrontare il rientro a scuola senza stress e ansia

Il ritorno a scuola è alle porte, tutto è pronto: zaino, astuccio, libri non ancora sfogliati e una bella pila di quaderni a righe o a quadretti. Il primo giorno di scuola può essere di forte eccitazione ma anche traumatico, sia per chi entra per la prima volta in questo mondo, sia per chi dopo tre mesi di pausa non è ancora pronto ad abbandonare le vacanze estive. Per evitare attacchi d’ansia sia per i bambini che per i genitori ecco dei consigli pratici per superare lo stress da rientro a scuola.

scuola

Prepararsi ai nuovi orari

È facile andare a dormire tardi d’estate. Ma una settimana prima del primo giorno di scuola assicurarsi che il bambino vada a letto ad un orario consono, in modo di cominciare a svegliarlo la mattina presto per evitare un risveglio traumatico proprio il primo giorno di scuola.

Anticipare e affrontare l’ansia del tuo bambino

Ritornare a scuola è stressante per i bambini di tutte le età, perciò parlare con i figli delle nuove esperienze che lo attendono, dalle lezioni con gli insegnanti ai legami che stringerà con i nuovi compagni. Raccontate anche la vostra esperienza aiutandovi con le vecchie foto.

Gestire la propria ansia

Se il genitore è nervoso per questa nuova avventura automaticamente lo sarà anche il bimbo. Cercare di avere un atteggiamento positivo e rilassato, organizzare dei week-end divertenti in modo da non risentire subito il distacco dal clima vacanziero.

Finire i compiti

Per evitare lo stress da rientro assicurarsi di aver terminato il libro delle vacanze. Se vi siete lasciati tutto all’ultimo, per recuperare il tempo perduto fatevi aiutare dai compagni di classe, con una bella giornata di studio. In compagnia sicuramente sarà meno faticoso.

Fare un’ottima colazione

La colazione è molto importante perché l’organismo arriva da numerose ore di digiuno ed ha bisogno di energia per affrontare una nuova giornata. Se i bambini andranno a scuola leggermente affamati o assetati, non si concentreranno  intellettualmente, emotivamente o fisicamente.

Evitare schermi prima di addormentarsi

Almeno un’ora prima di andare a letto. Gli studi scientifici mostrano come i disturbi del sonno nascono per il troppo uso di smartphone e tablet.  Vietarli prima di coricarsi.