immagine-preview

Mar 27, 2018

Olimpiadi di italiano. Al via la finalissima di Firenze

Mai come quest’anno si è verificato un numero così alto di partecipanti: sono infatti 60.300 le ragazze e i ragazzi che si sono sfidati durante quest’anno scolastico.

Sono partite stamattina le “Olimpiadi di italiano”. A partire dalle 9.30, al Palagio di Parte Guelfa a Firenze, gli 84 studenti che si sono classificati per la finalissima, si stanno sfidando per dimostrare non solo abilità nella comprensione e nell’analisi del testo, perizia nella sintesi, capacità logico-argomentativa, ma anche creatività e originalità nell’uso della lingua.

Leggi anche: Olimpiadi di italiano, le novità dell’ottava edizione

Un’edizione con numeri da record

Mai come quest’anno si è verificato un numero così alto di partecipanti: sono infatti 60.300 le ragazze e i ragazzi che si sono sfidati durante quest’anno scolastico. La manifestazione si svolgono sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica ed è realizzata con la collaborazione dell’Accademia della Crusca e del Comune di Firenze. L’interesse per la partecipazione a quest’iniziativa è maturato nel corso di questi anni: oltre 49.700 partecipanti provengono da percorsi liceali.

Ma si conferma, anche per questa edizione, la maggiore adesione alle Olimpiadi degli istituti tecnici e professionali, rispettivamente con 8.776 e 1.779 studentesse e studenti contro gli 8.373 e 1.487 del 2017. E anche quest’anno le ragazze sono risultate più numerose dei ragazzi (37.338 e 22.962). Un rapporto che si inverte per la finalissima dove i 48 alunni  sono in maggioranza rispetto alle 36 alunne. Campania, Puglia, Lombardia e Veneto sono le regioni più rappresentante rispettivamente con 8.079, 7.147, 6.220 e 5.560 concorrenti.

Leggi anche: Dallo scientifico alle finali delle Olimpiadi di italiano: “Devo alla mia prof l’amore per le lettere”

Veneto, Marche e Puglia: le regioni con più partecipanti nella finale, ciascuna con 8 studentesse e studenti. Ad accompagnare le Olimpiadi sono le “Giornate della Lingua Italiana”, una serie di tavole rotonde e incontri dedicati alle tematiche della “Lingua della Costituzione” e della “Norma ed errore linguistico”. Appuntamenti che vedono la partecipazione dei presidenti emeriti della Corte Costituzionale Ugo De Siervo e Giovanni Maria Flick, dei giuristi Federico Bambi e Paolo Caretti; dei linguisti Giuseppe Antonelli, Michele Cortelazzo, Nicoletta Maraschio, Francesco Sabatini e Giancarlo Schirru.

Stasera tutti gli ospiti e i finalisti dopo la fatica della gara finale parteciperanno ad una cena presso palazzo “Budini Gattai” e solo domani verso le 12 sapremo chi sarà il vincitore dell’edizione 2018 delle Olimpiadi di italiano.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter