Sara Moraca

Sara Moraca

16 agosto 2017

 

#rESTATE in città coi bambini: 5 cose da fare a…Bologna

Dalla mostra interattiva Bologna Experience, al ciclo di eventi “Un’estate alla scoperta dell’Orto Botanico“.  Dall’appuntamento alla Serre dei Giardini Margherita allo spettacolo Sandokan al Teatro Testoni. Tutte le attività culturali e scientifiche per chi resta in città con i bambini

Un po’ mappa, un po’ bussola, un po’ guida. Abbiamo pensato a questo quando abbiamo messo insieme #rESTATE in città coi bambini, una sorta di rubrica curata da Sara Moraca, dedicata a chi d’estate rimane in città, insieme ai più piccoli: perché, alla fine, anche nei mesi più caldi, possiamo continuare a goderci la bellezza delle nostre città. Basta solo organizzarsi…

Bologna Experience

C’è tempo per tutta l’estate e fino all’8 ottobre per visitare Bologna Experience, la mostra interattiva e multimediale che immerge il visitatore alla scoperta di una Bologna segreta, spesso sconosciuta anche ai suoi abitanti. Nell’ambito della mostra anche tre laboratori che propongono di indossare i panni dello chef, imparare l’arte del pop up per ricreare una Bologna di carta e dipingere scorci esplorando l’arte. Le attività sono adatte anche ai bambini.

L’Orto Botanico

L’Orto Botanico dell’Università di Bologna propone, fino al 2 settembre, il ciclo di eventi Un’estate alla scoperta dell’Orto Botanico.  Le visite guidate sono a ingresso gratuito e a libero accesso

I racconti del leone

Alle Serre dei Giardini Margherita l’appuntamento con la lettura è fissato con “I racconti del leone“, appuntamento settimanale di promozione della lettura. Ingresso gratuito.  Il 6 agosto (ore 18) “Saliamo sulla luna“, laboratorio di circo-teatro e spettacolo; domenica 27 agosto (ore 18) “Varietà Prestige: lo spettacolo in carne e legno!“, laboratorio di marionette e spettacolo; domenica 3 settembre (ore 18) “Lo Stragamante“, laboratorio e spettacolo; domenica 10 settembre (ore 18) “Ascoltiamo insieme“, laboratorio per bambini da 0 a 36 mesi; venerdì 15 settembre “Il mototrabbasso“, laboratorio e spettacolo.

Al Museo del Patrimonio industriale

Fino a settembre, il Museo del Patrimonio industriale organizza su prenotazione delle attività per bambini e ragazzi, dai 4 ai 13 anni, per gruppi a partire dalle 5 persone. Dai 4 ai 6 anni vengono proposti tre tipi di attività principali: “Dal chicco al pane”, che indaga la tecnologia del mulino, il ciclo del grano e la macinazione, “Dal bozzolo al tessuto” che avvicina i piccoli al mondo del tessile e “Viaggio nel mondo dei colori”, che indaga alcuni fenomeni relativi alla luce e alla sua diffusione. Dai 6 agli 8 anni le proposte di incontro si concentrano sulla meccanica, sugli esperimenti e sui mezzi di trasporto. Dagli 8 ai 13 anni si familiarizza con concetti come l’elettricità e la robotica.

…e al Teatro Testoni

Infine, il Teatro Testoni propone una produzione rivolta esclusivamente a bambini e ragazzi. Prossimi appuntamenti: il 26 agosto e dal 30 agosto al 2 settembre, con lo spettacolo immersivo per bambini dai 5 anni “Sandokan”.

Calenda: “Tassare i robot? Bisogna governare la rivoluzione” I temi del G7 e dell’I-7 di Torino

Si apre il sipario sulla “Innovation Week italian”: sei giorni alla Reggia di Venaria, nei quali i ministri si trovano per parlare di industria, scienza e lavoro. Parallelemente al G7 si è aperto anche l’I-7 il summit guidato da Diego Piacentini e che riunisce 48 esperti di innovazione provenienti da tutto il mondo

Blockchain, tutto quello che c’è da sapere sulla tecnologia alla base dei bitcoin

Anche chi non condivide fino in fondo l’entusiasmo dei due autori canadesi, non può essere cieco di fronte alla capacità della tecnologia di adattarsi a un’infinità di usi in campi diversissimi tra loro: dalla finanza, al retail, passando per assicurazione e sanità. Ecco una guida per capire cos’è la blockchain e perché rappresenta il futuro della Rete

Cyber Mid Year Report, fra tendenze e nuove minacce. Le contromisure dell’Europa

La UE si mobilita con iniziative concrete per fare fronte ai continui attacchi informatici. Ecco cosa emerge dai report di metà anno di Cisco, Check Point, Security on Demand e della National Association of State Chief Information Officers (NASCIO)