Con Cervellotik i secchioni guadagnano con le ripetizioni online

200 utenti, oltre 60 cervelloni attivi e diverse decine di spiegazioni on line già erogate. Ecco come funzione Cervellotik

Ivo Marino, 30 anni, vive a Potenza con tutto il suo team. Laureato in ingegneria informatica all’Università degli Studi della Basilicata. Oltre ad a definirsi un calciatore ed un attore (amatoriale) è il fondatore della startup Cervellotik, una piattaforma web che permette di studiare on line. Nel 2012 insieme allo stesso team ha partecipato e vinto il TechGarage Basilicata, organizzato da Basilicata Innovazione, Camera di Commercio di Potenza e dpixel.

Cervellotik

Cos’è Cervellotik?

Cervellotik è una piattaforma web che permette di studiare on line. Uno studente posta una richiesta su Cervellotik.com (es: svolgimento di esercizi di matematica e chimica, traduzioni di inglese, versioni di latino e greco, tanto altro ancora) e riceve una soluzione argomentata. Questa soluzione viene fornita, gratuitamente o a pagamento, da un cervellone. I cervelloni sono laureati che possono iscriversi a Cervellotik.com, costruirsi una reputazione e guadagnare con la propria cultura. La soluzione creata real time dal cervellone per il singolo studente viene inoltre messa a disposizione anche a tutti gli altri studenti della community.

Cosa avete di diverso dagli altri? 

Cervellotik vuole diventare la piattaforma online di riferimento per gli studenti delle scuole superiori ed università. Ci differenziamo sotto due punti di vista:

  1. Tutto on line.Lo studente, durante le ore di studio a casa, può ricevere supporto accedendo semplicemente ai tool della piattaforma. Allo stesso modo per il cervellone, che può fornire il servizio comodamente da casa, senza spostamenti per raggiungere lo studente.
  2. Servizio su misura in tempi rapidi con costi accessibili.Il paradigma della ricerca di una soluzione viene ribaltato: non è lo studente che deve cercare una soluzione/spiegazione generalista in rete adattandola alla sua specifica esigenza ma, viceversa, si parte dall’esigenza dello studente per ottenere la soluzione di qualità, in tempi rapidi e a prezzi contenuti rispetto alle normali ripetizioni.

Come è nata l’idea?

L’idea nasce dopo anni passati tra i banchi di scuola ed Università. Un esame di elettronica da mandare in corto circuito il cervello, poco tempo a disposizione per prepararsi: 20 giorni passati a cercare delle tracce d’esame risolte e soprattutto argomentate su internet e tra i colleghi dell’Ateneo e niente che sia su misura per le mie esigenze! Dopo qualche giorno assisto ad una scena dove mio fratello chiede aiuto per un esercizio di matematica ad un amico “secchione” che, avendo degli impegni, quel giorno non poteva dargli una mano. In quel momento si è accesa la lampadina.. e se tutto questo avvenisse in rete abbattendo ogni distanza fisica, senza ricerche estenuanti e con tempistiche accettabili? Se facessimo incontrare studenti con difficoltà specifiche e “cervelloni” capaci di risolverle!? Così è nato Cervellotik. Da quel giorno abbiamo deciso di creare lo strumento di supporto nello studio che avremmo sempre voluto avere!

Da chi è composto il team?

Il team di Cervellotik è formato da sei ragazzi con competenze trasversali nel settore informatico, business e della comunicazione. Barbe incolte e capigliature non ortodosse, ma testa solidamente sulle spalle per creare un’azienda partendo da zero. L’invio di curricula al momento può aspettare!

Nello specifico il team è formato da Paolo Santarsiere (CTO), 30 anni, laureato in Informatica, Francesco Desiderio (COO), 25 anni, laureato in Economia Aziendale, Fausto Tamburrino (SMM – Social Media Manager), 30 anni, laureando in Informatica, Raffaello Spera, il nostro programmatore, 31 anni, laureato in Informatica e Stefano Ferrara , altro nostro programmatore di 26 anni, ingegnere informatico.

Chi vi ha supportato?

Cervellotik siamo stati incubati da Bicube (Basilicata Innovazione). Il nostro mentor è stato Michele Petrone. Tutto fa riferimento ad Innovation Factory – Area Science Park di Trieste.
Abbiamo da poco ultimato il periodo di pre-incubazione, terminato con la costituzione della società. Ad oggi Cervellotik s.r.l. è registrata come start-up innovativa.

Che risultati avete ottenuto?

Cervellotik è  on line dai primi giorni di ottobre in versione beta pubblica. Risultano iscritti circa 200 utenti, oltre 60 cervelloni attivi con diverse decine di spiegazioni on line già erogate.

Sviluppi futuri?

Cervellotik è in versione beta pubblica: l’obiettivo è quello di stabilizzare le funzionalità già implementate, incrementare la community e, a stretto giro, ampliare il ventaglio di servizi a disposizione di studenti e cervelloni (top secret 🙂 work in progress).

Cervellotik2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I 100 milioni di growITup per le startup italiane. Intervista

Fondazione Cariplo, Intesa Sanpaolo e Fondo Italiano di Investimenti tra i primi nomi impegnati nella fase due della piattaforma. Nuove opportunità per l’ecosistema della digital transformation

I tre progetti che hanno vinto il Pitch Day del Lean Startup Program di Peekaboo

La open innovation community partner di Enel per la formazione aziendale ha scelto Mecenuts, Yoyot e Dream Cave. Napolitano (Pekaboo): «Pronti a partire con la quarta edizione del programma, preceduta da uno speciale hackathon di due giorni»