Papa Francesco lancia un acceleratore di startup in Vaticano

Si tratta di un nuovo programma di accelerazione di progetti educativi e di sostegno alle imprese e startup tecnologiche

Si chiama Scholas.Lab ed è un programma destinato alla promozione di startup innovative e progetti educativi per iniziative nel campo dell’integrazione scolastica. Di programmi analoghi in giro ce ne sono già un bel po’. Ma la peculiarità di questo è che è stato lanciato ieri da Papa Francesco in persona. E lo ha fatto in modalità assolutamente digital: partecipando ad un ‘hangout‘, la piattaforma multimediale di Google.

papa


Il Papa si è collegato in videoconferenza con sette ragazzi disabili in varie parti del mondo e Google lo trasmette in diretta on line. E’ l’evento, nell’Aula nuova del Sinodo, con cui il Pontefice prende parte alla cerimonia di chiusura del IV Congresso Mondiale Educativo delle Scholas Occurrentes, che si è svolto in questi giorni in Vaticano sul tema: “Responsabilità sociale educativa. Un impegno di tutti gli attori”. La rete internazionale di scuole Scholas Occurrentes – Scuole per l’incontro, nata con pochi giovani a Buenos Aires per volere dell’allora arcivescovo Bergoglio, conta ad oggi 400 mila scuole statali o religiose, sparse nei cinque continenti, connesse tra loro attraverso sport, arte e tecnologia.

Scholas.Labs

Si tratta di un nuovo programma di progetti educativi e di sostegno alle imprese e startup tecnologiche per nuove iniziative nel campo dell’integrazione scolastica. Scholas labs sarà un incubatore di nuove imprese aperto ai singoli e alle startup di tutto il mondo che intendono mettere in atto progetti riguardanti la tecnologia a fini educativi. Un comitato di esperti di livello mondiale valuterà i progetti; quelli selezionati entreranno nella fase di accelerazione. Nell’arco di quattro mesi Scholas Labs si affiancherà al progetto, fornendo sponsorizzazione, finanziamenti, visibilità, networking e altri strumenti per trasformare l’idea in una realtà concreta. l’iniziativa di Scholas ha già il sostegno di varie grandi compagnie del mondo tecnologico, tra cui Globant, Google, Telecom Group argentina, Mcrosoft, Line64 e Papaya Group.

3 Commenti a “Papa Francesco lancia un acceleratore di startup in Vaticano”

  1. Giuseppe Cassola

    Salve sono Giuseppe Cassola detto Pippo Cassola, un Inventore, progettista Visionario, Ecologista, Ambientalista, Animalista, Artista, Laboratorio d’Arte e di Emozioni Silenziose, Costruttore di veicoli ecologici strambi e funzionali ed OGGI anche Maker of Merit Rome eu. 2014 per aver presentato all’Evento Fieristico Internazionale della Maker Faire di Roma 2014, i Progetti Umani ed Artigianali di Pippo Cassola con assemblaggio in diretta nella tenda R di un nuovo veicolo ecologico impostato su una struttura di 6 gomme di autovettura usate e colorate ed a 4 ruote, rifinito con pochi materiali nuovi e tanti usati e riciclati che ho denominato il Flinttyressixquod per un motivo ben preciso che rivolgo ai giovani d’oggi, ricordandogli che i nostri antenati I Flinsstones, con le loro auto di pietra, ci hanno proiettato nel presente; Mentre di come si stanno mettendo le cose nel presente, non vorrei con i miei veicoli di gomma proiettare l’umanità in un futuro passato, dove per costruirci dei veicoli, andremo a recuperare del materiale abbandonato e riciclato. All’evento Fieristico della Maker Faire di Roma 2014, non ho presentato solo dei Progetti Umani ed Artigianali e assemblato questo nuovo veicolo che è stato progettato a pezzi preassemblati e che può essere montato e smontato anche più volte anche in diretta nelle scuole per rappresentare assieme agli altri 4 veicoli già realizzati, Le Necessità del presente che oltre al lavoro, sono il riciclo e riutilizzo dei Materiali; Ho presentato anche i giochi di allora, di quando io bambino giocavo felicemente con i giochi inventati dalla nostra mente ” il carramatto con le ruote di ferro, le ruote della bici senza raggi, il canè, il truppetto, il gioco del mondo, dell’una la luna, con la corda a saltare etc ” ; Pertanto con questi posso presentare un progetto educativo e rappresentativo sia del nostro passato che dalle nuove generazioni rischia di venire dimenticato, rappresentando a questi i giochi di allora con una mia poesia dal titolo ” Quando io ero Bambino” una poesia che parla del passato, del presente e del futuro dei prossimi esseri, esseri viventi; Rappresenterò anche le necessità del presente che sono il riciclo e riutilizzo dei materiali, questi li rappresenterei con il nuovo veicolo denominato il Flinttyressixquod, veicolo laboratorio che posso montare e smontare nell’arco di qualche oretta: Il progetto è molto educativo e per poterli rappresentare in più luoghi contemporaneamente, realizzerei delle copie identiche e darei incarico ad altre persone di rappresentare le mie forme di sensibilizzazione sia sul riciclo e riutilizzo dei materiali sia della rappresentazione dei giochi di allora; QUESTI in atto sono esistenti e sono disponibile a rappresentarli al Nostro Santissimo Papa Padre Bergoglio. P.S. Il mio progetto, non prevede le nuove tecnologie digitali per educare i giovani nelle scuole, ma forme di sensibilizzazione e di emozioni silenziose che rappresenterei personalmente io Pippo Cassola il Maker of Merit Rome eu.2014; In queste foto allegate, potete vedere le cose che negli ultimi 11 anni da me sono state realizzate; Questi fanno parte dei miei progetti umani ed artigianali

    Rispondi
  2. Giuseppe Cassola

    Salve sono Giuseppe Cassola detto Pippo Cassola, un Inventore, progettista Visionario, Ecologista, Ambientalista, Animalista, Artista, Laboratorio d’Arte e di Emozioni Silenziose, Costruttore di veicoli ecologici strambi e funzionali ed OGGI anche Maker of Merit Rome eu. 2014 per aver presentato all’Evento Fieristico Internazionale della Maker Faire di Roma 2014, i Progetti Umani ed Artigianali di Pippo Cassola con assemblaggio in diretta nella tenda R di un nuovo veicolo ecologico impostato su una struttura di 6 gomme di autovettura usate e colorate ed a 4 ruote, rifinito con pochi materiali nuovi e tanti usati e riciclati che ho denominato il Flinttyressixquod per un motivo ben preciso che rivolgo ai giovani d’oggi, ricordandogli che i nostri antenati I Flinsstones, con le loro auto di pietra, ci hanno proiettato nel presente; Mentre di come si stanno mettendo le cose nel presente, non vorrei con i miei veicoli di gomma proiettare l’umanità in un futuro passato, dove per costruirci dei veicoli, andremo a recuperare del materiale abbandonato e riciclato. All’evento Fieristico della Maker Faire di Roma 2014, non ho presentato solo dei Progetti Umani ed Artigianali e assemblato questo nuovo veicolo che è stato progettato a pezzi preassemblati e che può essere montato e smontato anche più volte anche in diretta nelle scuole per rappresentare assieme agli altri 4 veicoli già realizzati, Le Necessità del presente che oltre al lavoro, sono il riciclo e riutilizzo dei Materiali; Ho presentato anche i giochi di allora, di quando io bambino giocavo felicemente con i giochi inventati dalla nostra mente ” il carramatto con le ruote di ferro, le ruote della bici senza raggi, il canè, il truppetto, il gioco del mondo, dell’una la luna, con la corda a saltare etc ” ; Pertanto con questi posso presentare un progetto educativo e rappresentativo sia del nostro passato che dalle nuove generazioni rischia di venire dimenticato, rappresentando a questi i giochi di allora con una mia poesia dal titolo ” Quando io ero Bambino” una poesia che parla del passato, del presente e del futuro dei prossimi esseri, esseri viventi; Rappresenterò anche le necessità del presente che sono il riciclo e riutilizzo dei materiali, questi li rappresenterei con il nuovo veicolo denominato il Flinttyressixquod, veicolo laboratorio che posso montare e smontare nell’arco di qualche oretta: Il progetto è molto educativo e per poterli rappresentare in più luoghi contemporaneamente, realizzerei delle copie identiche e darei incarico ad altre persone di rappresentare le mie forme di sensibilizzazione sia sul riciclo e riutilizzo dei materiali sia della rappresentazione dei giochi di allora; QUESTI in atto sono esistenti e sono disponibile a rappresentarli al Nostro Santissimo Papa Padre Bergoglio. P.S. Il mio progetto, non prevede le nuove tecnologie digitali per educare i giovani nelle scuole, ma forme di sensibilizzazione e di emozioni silenziose che rappresenterei personalmente io Pippo Cassola il Maker of Merit Rome eu.2014; In queste foto allegate, potete vedere le cose che negli ultimi 11 anni da me sono state realizzate; Questi fanno parte dei miei progetti umani ed artigianali

    Rispondi

Trackbacks/Pingbacks

  1.  Papa Francesco lancia un acceleratore di startup - i2M Factory - Social Media Team, Marketing, Web Design, Graphics, Web Site, Mobile App, iOS, Android, web agency team, graphic agency, web agency roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I 100 milioni di growITup per le startup italiane. Intervista

Fondazione Cariplo, Intesa Sanpaolo e Fondo Italiano di Investimenti tra i primi nomi impegnati nella fase due della piattaforma. Nuove opportunità per l’ecosistema della digital transformation

I tre progetti che hanno vinto il Pitch Day del Lean Startup Program di Peekaboo

La open innovation community partner di Enel per la formazione aziendale ha scelto Mecenuts, Yoyot e Dream Cave. Napolitano (Pekaboo): «Pronti a partire con la quarta edizione del programma, preceduta da uno speciale hackathon di due giorni»