Dall’industria creativa all’intelligenza artificiale, al Giffoni Film Festival torna la rassegna Next Generation

Il Giffoni Innovation Hub organizza la terza edizione della rassegna dedicata alle startup, alla tecnologia, all’innovazione a servizio dell’educazione. L’appuntamento è all’Antica Ramiera della Cittadella del cinema dal 14 al 22 luglio nei giorni del festival cinematografico dei ragazzi

«Educare e accompagnare i ragazzi nel percorso di realizzazione di sogni e ambizioni nei settori più innovativi delle industrie creative e culturali». Così Luca Tesauro, ceo di Giffoni Innovation Hub, descrive la rassegna Next Generation in programma dal 14 al 22 luglio nella Cittadella del cinema di Giffoni Valle Piana, in provincia di Salerno. Si tratta di una serie di appuntamenti dedicati all’innovazione che avranno per protagonisti e destinatari i più giovani, con incontri, laboratori e riflessioni.

Uno dei workshp del Giffoni Dream Team. Foto: Anna Monaco

Industria creativa e big data

Si comincia venerdì 14 luglio con una tavola rotonda dedicata alle industrie creative. Sarà un’opportunità di incontro tra investitori ed esperti del settore per pensare a nuovi modelli di sviluppo imprenditoriale. L’appuntamento sarà anche l’occasione per diffondere i risultati del report Giffoni Big Data che traccia un profilo delle giovani generazioni e della ricerca Giffoni Business Case per guardare a Giffoni come un modello di business da esportare anche all’estero. Lunedì 17 luglio saranno invece protagoniste le startup. O meglio, le idee di possibili iniziative imprenditoriali presentate da circa cento studenti davanti a stakeholder e venture capital.

Il questionario Giffoni Big Data

L’intelligenza artificiale per l’educazione dei ragazzi

La terza giornata della rassegna si concentrerà sull’intelligenza artificiale e, in particolare, su ciò che può fare per l’apprendimento di bambini e giovani. Ci sarà una tavola rotonda in cui poter parlare di come scienziati, ricercatori, insegnanti, imprenditori possano orientarsi in questo nuovo orizzonte con un occhio di riguardo per le giovani generazioni. Giovedì 20 luglio l’attenzione sarà rivolta al territorio campano che da 47 anni ospita il Giffoni Film Festival. L’obiettivo sarà stabilire in che modo startup, pmi e grandi aziende del posto possano generare occupazione. Infine, il 21 luglio i più piccoli potranno divertirsi a sperimentare le frontiere della tecnologia applicate all’educazione: videogiochi, realtà virtuale e aumentata, animazione con la partecipazione della startup campana Cn Production che ha realizzato una serie animata dal titolo Skinny il delfino.

Uno dei workshop del Giffoni Dream Team. Foto: Anna Monaco

Il lavoro del Dream Team

Per tutta la durata di Next Generation, il Dream Team del Giffoni Innovation Hub lavorerà con startupper ed esperti per elaborare nuove idee di innovazione. Questo gruppo è stato selezionato tra giovani di 5 paesi del mondo e collaborerà con l’università Tech di Monterrey in Messico e l’acceleratore The Creative Plot di Lund in Svezia su due progetti in particolare: Cinema Box, scatola magica contenente materiali per allenare la creatività e rafforzare la passione per il cinema dei ragazzi e Giffoni Edumotional, raccolta e catalogazione per tematiche del materiale dell’archivio cinematografico di Giffoni al servizio delle scuole e delle famiglie.

Il motore di ricerca della moda cresce e aggiunge altre città | Papèm

La startup, guidata da Alberto Lo Bue e Carlo Alberto Lipari, dopo aver ricevuto il premio Endeavor ai MYllennium awards, ha annunciato che l’espansione non si fermerà fino a quando Papèm non sarà presente in ogni angolo di tutte le città

Petit Pli, gli abiti progettati per crescere insieme ai bambini

Petit Pli è una tuta sportiva neutra e impermeabile il cui tessuto si allunga e si adatta perfettamente a bambini dai 6 mesi ai 3 anni. In questo modo i genitori non saranno costretti a comprare di continuo vestiti per i loro figli in crescita

Grind2energy: dai diamanti non nasce niente, dalla spazzatura nasce energia

In Winsconsin gli scarti alimentari prodotti dai supermercati e dai ristoranti diventano fonte per la produzione di combustibile. Un sistema per abbattere i rifiuti solidi e produrre energia in modo sostenibile

Efficienza energetica in edilizia. La call di Klimahouse Startup Award

C’è tempo fino al 20 novembre per partecipare alla seconda edizione della call per startup europee attive nell’ambito delle tecnologie legate allo smart building, allo smart living e alla smart city che mettano al centro del proprio operato la sintonia tra uomo e natura

Prodotti tech certificati in base alla (cyber) sicurezza | La proposta di Andrus Ansip

Il vicepresidente della Commissione europea pensa ad una rete di uffici di cybersecurity diffusi in tutti gli Stati dell’Unione, incentrati sulla certificazione delle misure di sicurezza informatica attuate dai prodotti