Il crowdfunding per portare lezioni sull’energia sostenibile a scuola. Il progetto #alloraSpengo

Sperimentare con strumenti didattici digitali Open Source l’importanza della sostenibilità e del risparmio energetico. Ecco l’obiettivo del progetto della startup emiliana Energy Way. Che lancia una campagna su GINGER

Un ciclo di dieci lezioni, rivolte alle classi di seconda media, sull’efficienza energetica. I ragazzi sperimentano, con strumenti didattici digitali Open Source, l’importanza della sostenibilità e del risparmio energetico in un contesto scolastico. Durante le lezioni i ragazzi apprendono cos’è l’energia, come ottenere il risparmio energetico attraverso la riduzione dei consumi e come sensibilizzare i loro compagni più piccoli e le loro famiglie su questo tema. Il progetto si chiama #alloraSpengo ed è coordinato da Energy Way, startup emiliana.
Il primo progetto pilota, finanziato a spese di Energy Way, è stato un successo e ha portato la Scuola Pertini di Reggio Emilia a risparmiare il 30% di energia, nel 2015.
Per l’anno scolastico 2016-2017, Energy Way ha deciso di replicare l’iniziativa in 7 classi degli istituti comprensivi Ferrari e Stradi, del Comune di Maranello. Per farlo ha lanciato una campagna di crowdfunding sul portale GINGER (QUI la pagina dedicata). La campagna di crowdfunding ha l’obiettivo di raccogliere 30 mila euro. Le risorse verranno impiegate per l’organizzazione di una didattica open source extra-curriculare, l’acquisto di tecnologie per assemblare sistemi di misurazione dell’energia, mediante Arduino, l’avviamento di percorsi di sensibilizzazione presso altre scuole, la realizzazione di una mobile-app per il controllo dei consumi in tempo reale. Per sostenere questo progetto c’è tempo fino al 1 dicembre 2016.

alloraspengo

Ricompense a misura di maker

Le ricompense per chi sostiene la campagna di crowdfunding sono studiate per invogliare le persone (non solo i cittadini di Maranello) a diventare maker a loro volta e ad attivarsi non solo per efficientare la scuola, ma per avere gli strumenti per ridurre i consumi di casa propria! Tra le reward infatti, non solo t-shirt, spillette e adesivi, ma anche il Kit Misura dell’Energia: Project-Kit di costruzione per un sistema di misura dell’energia domestica con Arduino. Il prodotto fornito da Energy Way contiene un foglio di istruzioni e tutto il materiale per assemblare il misuratore.

Crowdfunding, leva per il civic engagement

Il crowdfunding per #alloraSpengo è la leva per un vero e proprio civic engagement: la chiave per far capire ai cittadini l’importanza e l’impatto sociale del progetto, sostenerlo e diffonderlo a chi ancora non ne ha sentito parlare. Il cittadino insomma è chiamato a sentirsi parte dell’idea e co-realizzatore di questa rivoluzione sostenibile. Obiettivo: rendere consapevoli dell’importanza di ridurre i consumi energetici e soprattutto abilitare i cittadini a farlo.

Al via a Milano la Fashion Week. Cinque startup che vogliono innovare nella moda

Dal 20 al 25 settembre nel capoluogo lombardo eventi e passerelle per mettere in mostra le ultime tendenze in fatto di abiti, scarpe e accessori. Ma non bisogna perdere di vista chi cerca di modernizzare il settore con la tecnologia. Qui qualche esempio

A ottobre debutta Aml bitcoin, la criptovaluta che contrasta i crimini finanziari

Marcus Andrade ha proposto di introdurre questa modalità di pagamento nel porto di San Francisco. La trasparenza e la sicurezza garantite dal sistema hanno attirato l’attenzione delle istituzioni negli Stati Uniti che potrebbero portare alla sua legittimazione

Il brevetto di Harvard arriva in Italia con la batteria di Green Energy Storage

Il sistema, basato su una molecola estraibile dai vegetali, consente di accumulare energia, riducendo l’impatto ambientale e i costi di produzione. L’idea di business è diventata un caso di successo anche per l’overfunding su Mamacrowd

Food delivery, cosa ordinano gli studenti | La ricerca

Al vertice delle preferenze svettano i piatti americani seguiti dalla cucina asiatica e da quella italiana. In Italia trionfano pizza, burger e sushi. E il 75% spende oltre 20 euro per un ordine

L’Open Innovation Contest 2018 di NTT Data fa tappa anche in Italia

Aperte fino al 10 ottobre le candidature per le startup che vogliano partecipare al processo di selezione italiano. Dieci imprese si presenteranno al pitch day del 16 febbraio 2018 a Milano e una sola arriverà alla finale del 22 marzo 2018 a Tokyo