La Pixar lancia un video-corso gratuito che mostra come realizzare le sue animazioni

Pixar in a Box è una serie di video-lezioni online che mostrano agli studenti il “making of” dei famosi personaggi animati (insegnando a riprodurli)

Appassionati di cartoni, film animati e grafica digitale, e soprattutto amanti della Pixar (casa di produzione di Toy Story, Up, Cars, solo per citarne alcuni) c’è un regalo per voi. La Pixar Animation Studios, in collaborazione con la Khan Academy, ha appena lanciato “Pixar in A Box(abbreviato PIAB): un video-corso online gratuito che spiega il “dietro-le-quinte” dei film animati e permette agli utenti di cimentarsi in esercizi per imparare i fondamentali della computer grafica. Il corso usa le vere applicazioni usate nel mondo Pixar e riproduce gli strumenti usati dai disegnatori della casa di produzione: molto utile per gli studenti, permette di capire come dietro ai simpatici personaggi ci siano studi di ingegneria, matematica e algebra. 

Leggi anche: Google lancia un corso gratuito per capire l’intelligenza artificiale

Pixarlogo

Il dietro le quinte dei personaggi

Non è necessaria alcuna registrazione al corso: le lezioni sono disponibili gratuitamente online. Con Pixar in a Box, makers e studenti avranno l’opportunità di seguire passo passo la realizzazione di animazioni come quelle di Monsters&Co, Ribelle, Ratatouille, con uno sguardo ravvicinato a come si costruisce un personaggio o un dettaglio.

Tutti i video accompagneranno l’utente in un viaggio per dargli un assaggio di cosa significhi essere un designer per la Pixar: molti argomenti vengono trattati partendo da una visione generale ed ampia per concentrarsi poi più approfonditamente sugli aspetti tecnici. Molto interessanti, per gli studenti, sono le applicazioni di materie come la matematica e l’algebra al design: per esempio, viene mostrato come le parabole siano utili per modellare il prato in Ribelle o quali formule siano state necessarie per costruire la folla di robot in Wall-E.

Screen-Shot-2016-02-08-at-8.32.26-AM

Ti potrebbe interessare anche

Come trasformare le emozioni in un film: Inside Out spiegato dallo psicologo

Per il suo ultimo film sulle emozioni, la Disney-Pixar ha chiamato in causa il Greater Good Science Center dell’Università di Berkeley. Il fondatore del Centro racconta: “C’è della scienza dietro a quei personaggi”

Con l’album da colorare in realtà aumentata di Disney i disegni escono dalla carta

Per ora si tratta di un progetto presentato all’IEEE sulla realtà aumentata. Ma promette di dar vita ai personaggi Disney (come sognano i bambini da sempre)

I personaggi del nuovo Star Wars insegnano il coding ai bambini

La piattaforma Code.org ha stretto un accordo con Lucasfilm, la casa di produzione di Star Wars, per un tutorial gratuito che insegni ai bambini il coding usando i personaggi dell’ultimo capitolo della saga

Al via a Milano la Fashion Week. Cinque startup che vogliono innovare nella moda

Dal 20 al 25 settembre nel capoluogo lombardo eventi e passerelle per mettere in mostra le ultime tendenze in fatto di abiti, scarpe e accessori. Ma non bisogna perdere di vista chi cerca di modernizzare il settore con la tecnologia. Qui qualche esempio

A ottobre debutta Aml bitcoin, la criptovaluta che contrasta i crimini finanziari

Marcus Andrade ha proposto di introdurre questa modalità di pagamento nel porto di San Francisco. La trasparenza e la sicurezza garantite dal sistema hanno attirato l’attenzione delle istituzioni negli Stati Uniti che potrebbero portare alla sua legittimazione

Il brevetto di Harvard arriva in Italia con la batteria di Green Energy Storage

Il sistema, basato su una molecola estraibile dai vegetali, consente di accumulare energia, riducendo l’impatto ambientale e i costi di produzione. L’idea di business è diventata un caso di successo anche per l’overfunding su Mamacrowd

Food delivery, cosa ordinano gli studenti | La ricerca

Al vertice delle preferenze svettano i piatti americani seguiti dalla cucina asiatica e da quella italiana. In Italia trionfano pizza, burger e sushi. E il 75% spende oltre 20 euro per un ordine

L’Open Innovation Contest 2018 di NTT Data fa tappa anche in Italia

Aperte fino al 10 ottobre le candidature per le startup che vogliano partecipare al processo di selezione italiano. Dieci imprese si presenteranno al pitch day del 16 febbraio 2018 a Milano e una sola arriverà alla finale del 22 marzo 2018 a Tokyo