Ecco gli studenti del Politecnico di Milano che hanno vinto l’Amazon Innovation Award

Davide Nisi, Guillaume Hellin, Maxime Joly e Mohamed Saleh hanno vinto un viaggio a Seattle nel quartier generale di Amazon

E’ stato assegnato questa mattina al Politecnico di Milano il primo Amazon Innovation Award, dedicato agli studenti iscritti al corso di Logistics Management tenuto dal professor Alessandro Perego. Circa 200 gli studenti, di cui il 25% stranieri, suddivisi in gruppi formati al massimo da cinque componenti, hanno aderito al concorso. Dopo aver visitato il centro di distribuzione di Amazon di Castel San Giovanni, dove hanno incontrato i responsabili Operations di Amazon in Italia, gli studenti sono stati invitati ad elaborare un progetto originale con idee e suggerimenti per accrescere il livello di efficienza dei processi logistici di Amazon.

inno1

Il premio

Tutti i partecipanti sono stati incoraggiati a dare libero sfogo alla propria creatività e pensiero laterale, elaborando delle soluzioni senza limitare le proposte ad uno specifico settore o materia. I criteri che hanno guidato la scelta del team vincitore sono stati fattibilità, scalabilità, impatto sul cliente, applicabilità delle tecnologie oltre ai quattro principi di leadership di Amazon: pensare in grande, inventare e semplificare, insistere sugli standard più elevati e andare in profondità. Il gruppo vincitore è stato selezionato da un team di valutazione composto da Stefano Perego, Technical Advisor Amazon WW Operations, Roy Perticucci, VP Amazon EU Operations, Kerry Person, Amazon SEU Operations Director, Mariangela Marseglia, Amazon EU Prime Now Director e Tareq Rajjal, General Manager di Amazon Italia Logistica.

inno2

I vincitori

Il primo Innovation Award è stato assegnato agli studenti Davide Nisi, Guillaume Hellin, Maxime Joly e Mohamed Saleh, che hanno presentato un progetto di miglioramento dei processi di prelievo della merce a magazzino. In particolare hanno elaborato una soluzione per ridurre il percorso che i dipendenti devono effettuare per prelevare i prodotti. Si tratta di una movimentazione degli scaffali a carosello gestita da una piattaforma di Big Data Analytics. Il sistema genera coda virtuale dei prodotti che devono essere prelevati e avvicina al dipendente gli scaffali che ospitano questi articoli. I vincitori parteciperanno a un viaggio premio a Seattle nel quartier generale di Amazon, che include la visita ad alcuni dei più innovativi centri di distribuzione del gruppo.

inno3

La prima partnership di Amazon con un ateneo

“L’Innovation Award rappresenta un esperimento importante per Amazon che per la prima volta in Italia collabora con una prestigiosa istituzione accademica realizzando un’attività che punta a coinvolgere giovani e promettenti studenti, stimolandoli a cercare nuove soluzioni operative per servire sempre meglio i clienti del commercio elettronico” ha dichiarato Stefano Perego, Technical Advisor Amazon WW Operations. “Ci riteniamo soddisfatti della collaborazione con Amazon che, attraverso questa iniziativa consente ai nostri studenti di approcciarsi per la prima volta ad un modello di business profondamente innovativo, consentendo loro di cimentarsi con la sfida al continuo rinnovamento che questo settore richiede” ha commentato Alessandro Perego, il professore del corso di Logistics Management del Politecnico di Milano.

Baroni all’università: “Questo è mio, questo è tuo, questo è coso”

L’indagine di Firenze dimostra che i feudi sono ancora troppi ma anche che l’Abilitazione scientifica nazionale funziona: costringe i baroni a esporsi più che in passato, mettendoli all’angolo

L’app che trova e ti mette in contatto con l’avvocato giusto | JustAvv

Il ceo Mariano Spalletti entra nel dettaglio della piattaforma online che dà la possibilità agli utenti di trovare l’avvocato adatto per risolvere ogni tipo di problema legale