Riparte l’Abilitazione Scientifica Nazionale per essere selezionati come prof dalle Università

Sono stati pubblicati i bandi per l’abilitazione scientifica nazionale, sia per candidati sia per i commissari

Riparte l’Abilitazione Scientifica Nazionale, la procedura attraverso cui si può ottenere il titolo necessario per partecipare alle selezioni delle Università per il ruolo di professore. Quest’anno ci sono nuove regole: due le principali novità. Viene introdotta la cosiddetta procedura a “sportello”: gli aspiranti professori potranno presentare la loro candidatura in qualsiasi momento dell’anno e non più solo entro periodi limitati fissati dal Miur. Sono state anche riviste le modalità di sorteggio delle commissioni per garantire una maggiore rappresentatività dei settori disciplinari. I bandi per i candidati e per gli aspiranti commissari sono disponibili sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Il bando candidati è pubblicato anche in Gazzetta Ufficiale.

aula-universitaria

Sempre sul sito del Miur è disponibile il decreto che stabilisce i valori-soglia che devono essere raggiunti dagli aspiranti commissari per entrare a far parte delle commissioni e da parte dei candidati per ottenere uno dei requisiti previsti per l’Abilitazione Scientifica Nazionale. Gli aspiranti commissari potranno presentare domanda dal 2 agosto fino al 15 settembre 2016: l’obiettivo del Ministero è quello di formare le Commissioni, che resteranno in carica due anni, entro la metà del mese di ottobre. Per quanto riguarda i candidati all’Abilitazione, le domande potranno essere presentate durante tutto l’anno, senza soluzione di continuità, a partire da oggi, giorno di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del bando, e fino al 6 aprile 2018. Le domande saranno raggruppate in cinque slot quadrimestrali (il primo con scadenza 2 dicembre 2016) in modo da garantire tempi certi per lo svolgimento di tutta la procedura, dal momento di presentazione della domanda al momento della risposta. Per coloro che si candideranno nel primo quadrimestre, gli indicatori individuali da confrontare con i valori-soglia saranno resi noti poco prima di Natale. I primi risultati della nuova procedura sono programmati tra la fine del mese di marzo e gli inizi del mese di aprile 2017. Domande, lavori delle Commissioni e risultati saranno tutti organizzati secondo procedure informatizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le 6 startup finaliste di .itCup Registro 2017

Dalle 110 candidature arrivate per la sesta edizione della .itCup organizzata dal Registro.it sono stati selezionati i progetti innovativi che parteciperanno alla .itCup School a Pisa. E che il 26 ottobre saranno in finale a Roma

Negli Stati Uniti arriva il primo avvocato-robot al mondo. Ed è gratuito

Il robot, che si chiama DoNotPay, in realtà è un’intelligenza artificiale in forma di chatbot e offre consulenza gratuita a chi non può permettersi un legale in carne e ossa. Nei due anni di sperimentazione ha contestato 375mila multe per il parcheggio

McDonald’s firma una linea di abbigliamento e la consegna a casa con UberEats

La famosa catena di fast food ha pensato per il 26 luglio a una campagna per celebrare il Global Delivery Day: in quella data chi ordinerà con UberEats si verà recapitare a casa un articolo con riferimento al marchio del Big Mac

I vincitori della prima edizione: “Siamo cresciuti grazie a Start To Be Circular”

Grazie alla call di Fondazione Bracco la startup Orthoponics ha acquisito le giuste competenze per conquistare il mercato. Scadenza il 3 di novembre. In palio un premio del valore di 10.000 euro e l’ingresso nell’incubatore SpeedMiUp

Botnet, Microsoft combatte Fancy Bear in tribunale

Per fronteggiare l’offensiva cibernetica che si presume giunga dalla Russia, a Redmond hanno scelto un’arma non convenzionale. I cyber-criminali sono colpiti a suon di carte bollate, e la loro botnet smantellata in tribunale