40 tirocini retribuiti al Ministero dell’Istruzione per studenti universitari

Fino al 15 settembre studenti universitari di lettere, statistica, psicologia e altre aree formative possono aderire al bando del Miur per un tirocinio retribuito di 4 mesi presso il Ministero

C’è tempo fino al 15 settembre per partecipare al bando di selezione per 40 tirocini curriculari presso gli uffici centrali del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca a Roma. I tirocini, della durata di 4 mesi, sono destinati a studenti di corsi di laurea magistrale/ciclo unico afferenti alle seguenti aree: antropologia, archivistica-biblioteconomia, beni culturali, economia, informatica, ingegneria edile, lettere, pianificazione ambientale e urbanistica, psicologia, scienze della comunicazione, scienze della formazione, scienze giuridiche, scienze politiche, sociologia, statistica, storia (moderna e contemporanea). Il tirocinio prevede un rimborso spese mensile di 300 euro e si svolgerà nel periodo dal 14 novembre 2016 al 13 marzo 2017. Qui la procedura di selezione.

miur1

Il tirocinio è gestito dalla Fondazione CRUI, grazie a una convenzione sottoscritta con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca tesa ad integrare il percorso formativo universitario attraverso un più organico e sistematico coinvolgimento di studenti delle Università italiane in periodi di tirocinio presso il MIUR.

Per partecipare al Programma gli studenti devono possedere i seguenti requisiti:

  •   non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  •   non essere destinatari di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di sicurezza o di misure di prevenzione;
  •   essere iscritti ad un corso di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico presso una delle Università italiane aderenti al Programma;
  •   avere acquisito almeno 60 CFU nel caso delle lauree specialistiche o magistrali e almeno 230 CFU nel caso delle lauree magistrali a ciclo unico;
  •   avere riportato una media delle votazioni finali degli esami non inferiore a 27/30;
  •   avere una conoscenza, certificata dall’Università (anche attraverso il superamento di esami o idoneità attestanti il livello) o da un organismo ufficiale di certificazione, della lingua inglese a livello B1 del quadro comune europeo di riferimento per la conoscenzadelle lingue (QCER);
  •   avere un’età non superiore ai 27 anni (non aver ancora compiuto i 28 anni al momento della scadenza del bando).

Il bando completo si può scaricare qui. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Produrre grafene liquido a costi contenuti. La chiave del successo di Graphene-XT

La startup nata dall’idea di Simone Ligi produce un materiale ad alta conducibilità elettrica e termica dalle molteplici applicazioni. Dai laboratori dell’università di Bologna ha già lanciato dei brevetti esclusivi che hanno convinto molti investitori a partecipare al crowdfunding sulla piattaforma Mamacrowd