Al via la Carta del Docente: 9.000 registrati fra enti di formazione e musei

A pochi giorni dall’attivazione della piattaforma web della Carta del Docente, sono circa 9 mila gli enti di formazione ed esercenti registrati. Dal 30 novembre al via l’accesso anche per gli insegnanti

L’applicazione web cartadeldocente.istruzione.it è accessibile a tutti: la piattaforma, che è stata aperta prima per la registrazione degli esercenti e poi anche agli insegnanti, è lo strumento che consente di utilizzare, attraverso un borsellino elettronico, i 500 euro per l’aggiornamento dei docenti. A pochi giorni dall’apertura, sono oltre 9.000 gli enti e gli esercenti accreditati sulla piattaforma. In particolare, si tratta di 251 fra musei ed aree archeologiche, 510 tra enti di formazione, università ed altri esercenti, 8.406 Istituzioni scolastiche (per la parte della formazione). Enti ed esercenti potranno continuare a registrarsi in qualsiasi momento sulla piattaforma, non c’è limite temporale. A loro supporto una serie di link di approfondimento, domande frequenti e un help desk.

de_eerste_schilderijenzaal_van_teylers_museum_foto_kees_hageman

I docenti potranno utilizzare i 500 euro generando sull’apposita piattaforma buoni di spesa per varie spese, qui la lista completa.

Per accedere alla piattaforma serve ottenere l’identità digitale SPID presso uno dei gestori accreditati. L’acquisizione delle credenziali SPID si può fare in qualunque momento, non c’è scadenza. Si tratta di un codice unico che consentirà di accedere, con un’unica username e un’unica password, ad un numero considerevole e sempre crescente di servizi pubblici. Sulla piattaforma è disponibile il numero di un call center dedicato all’utilizzo della Carta per supportare gli insegnanti per problemi di ordine tecnico (Assistenza tecnica 800.863.119 dal lunedì al sabato, dalle 08.00 alle 20.00).

I buoni di spesa generati dai docenti daranno diritto ad ottenere il bene o il servizio presso gli esercenti o gli enti di formazione registrati con la semplice esibizione su smartphone o tabletLa stampa sarà ovviamente possibile, ma non necessaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le 6 startup finaliste di .itCup Registro 2017

Dalle 110 candidature arrivate per la sesta edizione della .itCup organizzata dal Registro.it sono stati selezionati i progetti innovativi che parteciperanno alla .itCup School a Pisa. E che il 26 ottobre saranno in finale a Roma

Negli Stati Uniti arriva il primo avvocato-robot al mondo. Ed è gratuito

Il robot, che si chiama DoNotPay, in realtà è un’intelligenza artificiale in forma di chatbot e offre consulenza gratuita a chi non può permettersi un legale in carne e ossa. Nei due anni di sperimentazione ha contestato 375mila multe per il parcheggio

McDonald’s firma una linea di abbigliamento e la consegna a casa con UberEats

La famosa catena di fast food ha pensato per il 26 luglio a una campagna per celebrare il Global Delivery Day: in quella data chi ordinerà con UberEats si verà recapitare a casa un articolo con riferimento al marchio del Big Mac

I vincitori della prima edizione: “Siamo cresciuti grazie a Start To Be Circular”

Grazie alla call di Fondazione Bracco la startup Orthoponics ha acquisito le giuste competenze per conquistare il mercato. Scadenza il 3 di novembre. In palio un premio del valore di 10.000 euro e l’ingresso nell’incubatore SpeedMiUp

Botnet, Microsoft combatte Fancy Bear in tribunale

Per fronteggiare l’offensiva cibernetica che si presume giunga dalla Russia, a Redmond hanno scelto un’arma non convenzionale. I cyber-criminali sono colpiti a suon di carte bollate, e la loro botnet smantellata in tribunale