Miur e H for Human di H-Farm insieme per la diffusione del digitale nelle scuole

Il ministero e la Fondazione hanno stretto un accordo per una collaborazione su formazione docenti, alternanza scuola-lavoro, innovazione digitale e imprenditorialità

Un accordo per allargare la cultura del digitale nelle scuole, per offrire agli insegnanti percorsi di formazione completi, incentivare l’alternanza scuola-lavoro e la diffusione dell’imprenditorialità nelle scuole. Sono questi i punti cardine dell’accordo firmato dal ministero dell’Istruzione e H for Human, la Fondazione con cui H-Farm realizza le sue iniziative sociali, firmato dal ministro Stefania Giannini e dal Presidente della Fondazione, Carlo Carraro. Non è la prima volta che il ministero si avvicina ad H-Farm: una collaborazione era già stata avviata in occasione dell’organizzazione della H-ack School, il primo hackathon completamente dedicato al mondo della scuola che si è tenuto a Milano nel 2015.

2

«L’obiettivo è quello di realizzare piani formativi integrati, – ha commentato Giannini – così da soddisfare da un lato la domanda crescente, dall’altro le vocazioni di ciascun territorio. Questo protocollo, la partnership con la Fondazione H for Human, con H-FARM e con il progetto di H-Campus ne sono una perfetta sintesi. Sono certa inoltre che i risultati e gli impatti di questa collaborazione potranno essere valorizzati anche in ambito internazionale».

Secondo Carlo Carraro, presidente della fondazione H for Human «attraverso questo accordo potremo sviluppare al meglio la vocazione della Fondazione di H-Farm e del progetto H-Campus – spiega – Abbiamo costruito uno spazio di formazione innovativo che attraverso il digitale ripensa il modo di imparare e insegnare. Introduce nuovi modi di apprendere ed avvicina la scuola al mondo del lavoro. Il protocollo ci aiuterà a mettere a disposizione queste conoscenze tanto degli studenti che degli insegnanti del territorio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le 6 startup finaliste di .itCup Registro 2017

Dalle 110 candidature arrivate per la sesta edizione della .itCup organizzata dal Registro.it sono stati selezionati i progetti innovativi che parteciperanno alla .itCup School a Pisa. E che il 26 ottobre saranno in finale a Roma

Negli Stati Uniti arriva il primo avvocato-robot al mondo. Ed è gratuito

Il robot, che si chiama DoNotPay, in realtà è un’intelligenza artificiale in forma di chatbot e offre consulenza gratuita a chi non può permettersi un legale in carne e ossa. Nei due anni di sperimentazione ha contestato 375mila multe per il parcheggio

McDonald’s firma una linea di abbigliamento e la consegna a casa con UberEats

La famosa catena di fast food ha pensato per il 26 luglio a una campagna per celebrare il Global Delivery Day: in quella data chi ordinerà con UberEats si verà recapitare a casa un articolo con riferimento al marchio del Big Mac

I vincitori della prima edizione: “Siamo cresciuti grazie a Start To Be Circular”

Grazie alla call di Fondazione Bracco la startup Orthoponics ha acquisito le giuste competenze per conquistare il mercato. Scadenza il 3 di novembre. In palio un premio del valore di 10.000 euro e l’ingresso nell’incubatore SpeedMiUp

Botnet, Microsoft combatte Fancy Bear in tribunale

Per fronteggiare l’offensiva cibernetica che si presume giunga dalla Russia, a Redmond hanno scelto un’arma non convenzionale. I cyber-criminali sono colpiti a suon di carte bollate, e la loro botnet smantellata in tribunale