Il workshop di Natale del Miur per animatori digitali e studenti

Il 22 dicembre il ministero dell’Istruzione ha organizzato una giornata natalizia per docenti e studenti con laboratori sulla realtà virtuale e un concerto di musica digitale con i tablet

Il 22 dicembre il Ministero dell’Istruzione ha organizzato il Digital Christmas, una giornata di workshop dedicati ai giochi di luce, alla realtà virtuale e alla creazione di musica in modo virtuale, coordinati da esperti con riconosciuta esperienza a livello nazionale e internazionale. A partire dalle ore 10, la Sala della Comunicazione, la Sala Ovale e la Sala Ferro di cavallo, al secondo piano del Ministero, in viale Trastevere 76/a, ospiteranno insegnanti e studenti che per l’intera giornata lavoreranno insieme e si confronteranno sui temi del mondo digitale e virtuale.

schermata-2016-12-21-alle-12-49-18

In particolare, la Sala della Comunicazione ospiterà il workshop “Light play – Giocare con la luce”, durante il quale saranno esplorati la luce, i colori, l’ombra, il movimento e il loro rapporto attraverso i quali i 30 docenti partecipanti potranno approfondire alcuni fenomeni scientifici e le proprietà fisiche di alcuni materiali.

Nella Sala Ferro di cavallo, altri 25 insegnanti discuteranno di realtà virtuale, con la realizzazione pratica e la fruizione, attraverso postazioni di realtà virtuale applicate alla didattica, di un virtual tour del Miur. La Sala Ovale, infine, ospiterà un gruppo di studenti per lavorare alla realizzazione e registrazione virtuale di un brano musicale.

Nel corso della giornata, inoltre, saranno premiate le scuole che hanno partecipato al concorso per la Settimana del PNSD, verrà acceso l’Albero di Natale olografico, che sarà realizzato al Miur, quale esperienza della scuola “Ettore Majorana” di Brindisi e si terrà il Concerto di Natale di musica digitale con i tabletL’evento in Sala della Comunicazione potrà essere seguito anche a distanza grazie alla diretta sul sito www.istruzione.it.

Il motore di ricerca della moda cresce e aggiunge altre città | Papèm

La startup, guidata da Alberto Lo Bue e Carlo Alberto Lipari, dopo aver ricevuto il premio Endeavor ai MYllennium awards, ha annunciato che l’espansione non si fermerà fino a quando Papèm non sarà presente in ogni angolo di tutte le città

Grind2energy: dai diamanti non nasce niente, dalla spazzatura nasce energia

In Winsconsin gli scarti alimentari prodotti dai supermercati e dai ristoranti diventano fonte per la produzione di combustibile. Un sistema per abbattere i rifiuti solidi e produrre energia in modo sostenibile

Efficienza energetica in edilizia. La call di Klimahouse Startup Award

C’è tempo fino al 20 novembre per partecipare alla seconda edizione della call per startup europee attive nell’ambito delle tecnologie legate allo smart building, allo smart living e alla smart city che mettano al centro del proprio operato la sintonia tra uomo e natura

DevSecOps: lo sviluppo software agile attento alla sicurezza

Sviluppatori, esperti di sicurezza, reparto IT: tutti devono collaborare per creare software davvero sicuro. Un concetto che si concretizza nel DevSecOps, un modo moderno e veloce per arrivare dall’idea alla produzione senza correre rischi