La iOS Developer Academy cerca 400 studenti (il doppio rispetto al 2016). Il bando

Aperte fino al 31 maggio le selezioni per l’iscrizione ai corsi della prima Developer Academy in Europa offerti dall’’Università Federico II di Napoli in collaborazione con Apple

Fino al 31 maggio 2017 è aperto il bando di iscrizione per i giovani imprenditori e futuri sviluppatori che vogliono frequentare i corsi della prima Developer Academy in Europa offerti dall’’Università Federico II in collaborazione con Apple. QUI si possono trovare le informazioni sulle modalità di iscrizione e presentazione delle candidature, che inizia il suo secondo anno di attività in autunno, a ottobre per l’esattezza. Rispetto allo scorso anno, l’Academy raddoppia il numero di studenti accolti per il nuovo anno accademico: saranno infatti circa 400 gli studenti selezionati, che avranno accesso alla formazione sullo sviluppo di applicazioni iOS per l’ecosistema di app. QUI il bando.

Leggi anche: Ventre (Apple Academy): «Sulle startup manca la grande impresa. Opportunità dai dati, se la PA li “aprisse”»
Leggi anche: Academy Apple, ecco il bando: iscrizioni entro il 1 agosto

apple-campus-napoli

Startup, sviluppo software e design

Il programma si concentrerà sullo sviluppo di software, la creazione di startup e il design di app iOS, con ’enfasi sulla creatività e sul processo collaborativo. L’’obiettivo è dare la possibilità agli studenti di acquisire le competenze necessarie per avere successo. L’Academy si propone di attrarre studenti con esperienze e interessi eterogenei: il percorso formativo è stato progettato infatti per supportare non solo individui che hanno già maturato esperienze nella scrittura di codice o di informatica, ma anche giovani interessati a settori quali design e business. Il programma è aperto a studenti provenienti da tutta Italia e da tutto il mondo: il primo anno di corso ha ospitato studenti provenienti da Germania, Olanda, Messico e Turchia. L’Academy è stata inaugurata a ottobre 2016 accogliendo i primi 100 studenti e altri 100 hanno iniziato i corsi a gennaio 2017, tutti selezionati fra 4000 candidati. In tre anni, 1000 sviluppatori e imprenditori studieranno all’Academy.

 

 

 

Al via a Milano la Fashion Week. Cinque startup che vogliono innovare nella moda

Dal 20 al 25 settembre nel capoluogo lombardo eventi e passerelle per mettere in mostra le ultime tendenze in fatto di abiti, scarpe e accessori. Ma non bisogna perdere di vista chi cerca di modernizzare il settore con la tecnologia. Qui qualche esempio

A ottobre debutta Aml bitcoin, la criptovaluta che contrasta i crimini finanziari

Marcus Andrade ha proposto di introdurre questa modalità di pagamento nel porto di San Francisco. La trasparenza e la sicurezza garantite dal sistema hanno attirato l’attenzione delle istituzioni negli Stati Uniti che potrebbero portare alla sua legittimazione

Il brevetto di Harvard arriva in Italia con la batteria di Green Energy Storage

Il sistema, basato su una molecola estraibile dai vegetali, consente di accumulare energia, riducendo l’impatto ambientale e i costi di produzione. L’idea di business è diventata un caso di successo anche per l’overfunding su Mamacrowd

Food delivery, cosa ordinano gli studenti | La ricerca

Al vertice delle preferenze svettano i piatti americani seguiti dalla cucina asiatica e da quella italiana. In Italia trionfano pizza, burger e sushi. E il 75% spende oltre 20 euro per un ordine

L’Open Innovation Contest 2018 di NTT Data fa tappa anche in Italia

Aperte fino al 10 ottobre le candidature per le startup che vogliano partecipare al processo di selezione italiano. Dieci imprese si presenteranno al pitch day del 16 febbraio 2018 a Milano e una sola arriverà alla finale del 22 marzo 2018 a Tokyo