La iOS Developer Academy cerca 400 studenti (il doppio rispetto al 2016). Il bando

Aperte fino al 31 maggio le selezioni per l’iscrizione ai corsi della prima Developer Academy in Europa offerti dall’’Università Federico II di Napoli in collaborazione con Apple

Fino al 31 maggio 2017 è aperto il bando di iscrizione per i giovani imprenditori e futuri sviluppatori che vogliono frequentare i corsi della prima Developer Academy in Europa offerti dall’’Università Federico II in collaborazione con Apple. QUI si possono trovare le informazioni sulle modalità di iscrizione e presentazione delle candidature, che inizia il suo secondo anno di attività in autunno, a ottobre per l’esattezza. Rispetto allo scorso anno, l’Academy raddoppia il numero di studenti accolti per il nuovo anno accademico: saranno infatti circa 400 gli studenti selezionati, che avranno accesso alla formazione sullo sviluppo di applicazioni iOS per l’ecosistema di app. QUI il bando.

Leggi anche: Ventre (Apple Academy): «Sulle startup manca la grande impresa. Opportunità dai dati, se la PA li “aprisse”»
Leggi anche: Academy Apple, ecco il bando: iscrizioni entro il 1 agosto

apple-campus-napoli

Startup, sviluppo software e design

Il programma si concentrerà sullo sviluppo di software, la creazione di startup e il design di app iOS, con ’enfasi sulla creatività e sul processo collaborativo. L’’obiettivo è dare la possibilità agli studenti di acquisire le competenze necessarie per avere successo. L’Academy si propone di attrarre studenti con esperienze e interessi eterogenei: il percorso formativo è stato progettato infatti per supportare non solo individui che hanno già maturato esperienze nella scrittura di codice o di informatica, ma anche giovani interessati a settori quali design e business. Il programma è aperto a studenti provenienti da tutta Italia e da tutto il mondo: il primo anno di corso ha ospitato studenti provenienti da Germania, Olanda, Messico e Turchia. L’Academy è stata inaugurata a ottobre 2016 accogliendo i primi 100 studenti e altri 100 hanno iniziato i corsi a gennaio 2017, tutti selezionati fra 4000 candidati. In tre anni, 1000 sviluppatori e imprenditori studieranno all’Academy.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Giordania è stato realizzato il primo impianto fotovoltaico in un campo per rifugiati

I pannelli solari installati ad Azraq assicureranno elettricità 24 ore al giorno a circa 20mila persone e consentiranno di migliorare le loro condizioni di vita. L’obiettivo è portare questa innovazione anche in campi più grandi come quello di Zaatari

AXA Innovation Hub, la startup interna ad AXA che trasforma le idee in servizi concreti

20 collaboratori di AXA Italia diventano startupper e si mettono alla prova degli esperti del settore. Patrick Cohen “E’ un nuovo modo di lavorare agile e innovativo per liberare l’energia e la creatività. Senza paura di sbagliare”