A Lecce, una startup food fatta da studenti vince il premio Italive 2014

Oltre 2.500 gli eventi enogastronomici italiani in gara al Premio Italive 2014: vince il “Festival della Dieta Med-Italiana” nell’anno dell’Expo

Non avrà raggiunto il titolo di Capitale Europea della Cultura ma di sicuro quello di Capitale Italiana della Cultura del Buon Cibo la città di Lecce se l’è aggiudicato, parola di Italive. Grazie infatti all’incredibile lavoro svolto dagli studenti (oggi neo diplomati) dell’Istituto “Galilei – Costa”, che hanno ideato, organizzato e, in tre anni, fatto crescere il “Festival della Dieta Med-Italiana”, il sindaco Paolo Perrone e la città di Lecce hanno conquistato il “Premio Italive 2014” nella categoria “Miglior Evento Enogastronomico d’Italia”. E nell’anno dell’Expo universale questo grande risultato è sicuramente un tutto dire.

Il merito per questo prestigioso e ambito riconoscimento, oltre naturalmente agli studenti della ex 5B SIA e all’amministrazione comunale di Lecce che ha affiancato e co-organizzato l’evento, va soprattutto alle oltre 70 aziende agroalimentari di eccellenza del territorio, espositrici al Festival, ai professionisti ed esperti che hanno animato i 20 seminari ed incontri formativi, ai GAL, alle associazioni di categoria (Cia, Coldiretti) e alla Provincia di Lecce, in nome di Francesco Pacella e Antonio Gabellone, che in tempi non sospetti hanno creduto concretamente nell’idea e nell’intraprendenza dei giovani startupper salentini.

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Italive.it è un programma di promozione turistica e culturale che informa gli automobilisti su quello che accade nel territorio che attraversano: un calendario aggiornato dei migliori eventi organizzati, anche alla scoperta di eccellenze enogastronomiche. Realizzato da Markonet è promosso dal Centro Studi Codacons-Comitas, in partnership con Autostrade per l’Italia e in collaborazione con Coldiretti. Nel 2014 Italive.it ha raccolto oltre 515.000 giudizi di valutazione dai suoi 2,3 milioni di utenti unici; sono arrivate in redazione 11.426 segnalazioni, di cui 3.488 ammesse alla votazione dalla apposita commissione di esperti, secondo criteri oggettivi di organizzazione, competenza, affidabilità, storicità, comunicazione e soggetti di originalità, attrattività e altro analogo. Gli eventi più votati, tanto come quantità quanto come gradimento (rating) espresso dal pubblico con votazione online, sono stati ulteriormente valutati da una seconda Commissione di sei esperti, sempre designati da Codacons, che ha determinato i vincitori nelle diverse categorie e la Regione per la migliore gamma di eventi.

La premiazione avrà luogo giovedì 12 marzo a Roma, presso il Teatro Domiziano. Per la categoria “Eventi Enogastronomici” saranno premiati il sindaco di Lecce Paolo Perrone e il docente coordinatore degli studenti Daniele Manni. Consegneranno i premi il Sottosegretario al Ministero per i Beni e le Attività Cultura e il Turismo (con delega al Turismo) Francesca Barracciu, l’Amministratore delegato di Autostrade per l’Italia Giovanni Castellucci e il Presidente di Coldiretti Roberto Monclavo.

 

Queste tutte le categorie ed i rispettivi vincitori del Premio:

Eventi enogastronomici / sagre: Lecce per il “Festival della Dieta Med-Italiana

Rievocazioni storiche: Buseto Palizzolo (Tp) per la “Processione dei Misteri con Quadri Viventi

Eventi folkloristici: Nola (Na) per la “Festa dei Gigli

Mostre/mercati e fiere: Pederobba (Tv) per la “40° Mostra-mercato dei Marroni del Monfenera

Cultura, musica e spettacolo: Asti per “Bottiglie D’Artista

Raduni ed eventi sportivi: Matera per il “Matera Baloon Festival

Mercatini di Natale: Darfo Boario Terme (Bs) per la “6° Edizione Note di Natale

Eventi sociali: Lamezia Terme (Ct) per “Passeggiata Social

Eventi per ragazzi: Volterra (Pi) per “Volterra Mistery & Fantasy

Evento più votato: Carbonia per la “Mostra dei Pani Pasquali

 

«Lavorando per tre anni di seguito sulla crescita del nostro Festival dichiarano i neo diplomati Antonio, Daniele e Michaelci siamo, sì, resi conto che l’evento stava diventando sempre più “serio” ma mai ci saremmo aspettati addirittura di vincere un Premio così importante e unico! Quando il prof ce l’ha detto è stato come ricevere una doccia fredda, una piacevolissima doccia fredda. Già eravamo carichi nell’intento di dedicare ancora più energie nell’organizzazione dell’edizione 2015, ora questo riconoscimento, giunto proprio nell’anno dell’Expo, ci fa stare a mille. Non possiamo non ringraziare le persone e le istituzioni che hanno creduto in noi e che hanno sostenuto la nostra start up dal primo momento. Un grazie speciale va poi alla nostra scuola e al nostro prof, un mito, un grande.»

 

L’edizione 2015 del Festival della Dieta Med-Italiana avrà luogo in uno dei periodi più belli dell’anno, dal 23 maggio al 2 giugno, in concomitanza con alcuni degli eventi culturali più importanti e attrattivi della città di Lecce e del Salento. Sarà l’iniziativa clou di “ExpoSalento2015”, la piccola rispostameridionale all’Expo di Milano, ed è inserita nella rosa di eventi denominata “Maggio salentino”.

 

Alcuni collegamenti utili:

Il Festival su Premio Italive 2014: www.italive.it/evento/7262/festival-della-dieta-med-italiana

I vincitori dell’edizione 2014: www.italive.it/evento/10080/premio-italive-2014

Ti potrebbe interessare anche

Daniele Manni, in corsa per il Nobel: “Ecco la startup per i campi scuola”

Il professore, candidato al Premio Nobel per l’insegnamento, ha coordinato il progetto “Salentour 4 Fun”, startup creata dai suoi alunni, che organizza viaggi d’istruzione in Salento

Salvatore Giuliano :«Per cambiare la scuola servono 3 cose: passione, passione, passione»

Agosto trai banchi di scuola, ma questa volta solo gli insegnanti per partecipare al seminario organizzato dall’ITIS Majorana di Brindisi sull’utilizzo della tecnologia nelle scuole

Google lancia Tez, l’app per pagare via smartphone (anche a ultrasuoni)

Esordisce in India una nuova app per pagare e trasferire denaro attraverso il conto bancario sfruttando le onde sonore che identificano il pagatore e il beneficiario. Presto la tecnologia arriverà in altri Paesi emergenti

Il brevetto di Harvard arriva in Italia con la batteria di Green Energy Storage

Il sistema, basato su una molecola estraibile dai vegetali, consente di accumulare energia, riducendo l’impatto ambientale e i costi di produzione. L’idea di business è diventata un caso di successo anche per l’overfunding su Mamacrowd

L’Open Innovation Contest 2018 di NTT Data fa tappa anche in Italia

Aperte fino al 10 ottobre le candidature per le startup che vogliano partecipare al processo di selezione italiano. Dieci imprese si presenteranno al pitch day del 16 febbraio 2018 a Milano e una sola arriverà alla finale del 22 marzo 2018 a Tokyo