A Catania 500 studenti-startupper per fare “Impresa in Azione”

Sono arrivati da tutta la Sicilia giovani imprenditori che il 13 maggio 2015 hanno presentato al Palazzo della Cultura di Catania le proprie idee di startup realizzate per il progetto “Impresa in Azione” di Junior Achievement e “L’Impresa dei tuoi sogni” di Confindustria Catania

Sono state coinvolte ben 24 scuole secondarie di II grado di tutta la Sicilia nella finale regionale di Impresa in Azione del 13 maggio 2015 durante l’evento è organizzato dall’associazione Startup City, con il supporto del Consolato degli Stati Uniti per il Sud Italia e di Cogipower. Si tratta di studenti che, per sei mesi, sono diventati veri imprenditori lavorando in classe, con il supporto di docenti e tutor, nella creazione di un’impresa e di un prodotto attraverso un percorso didattico e formativo che Junior Achievement Italia porta avanti per diffondere la cultura imprenditoriale fin dai banchi di scuola. Le startup degli studenti sono state valutate da una giuria che ha selezionato i vincitori che rappresenteranno la Sicilia a Milano nell’evento nazionale BIZ Factory.

Progetti in gara

Innovazione e tradizione siciliana nei progetti presentati dagli studenti. Si tratta di oggetti realizzati in sughero, porta-cellulari innovativi, tavoli di design, fino a nuovi tipi di pasta e molti altri ancora. Gli studenti hanno affrontato tutte le fasi per l’avvio di una startup: dal brainstorming alla costituzione dell’impresa; dalla definizione dei ruoli del team fino alla realizzazione dei prodotti.

I vincitori e alcuni tweet

Ecco la raccolta dei migliori tweet e foto che si sono diffusi sui social con l’hashtag ufficiale #studenteimprenditore

startup catania10 startup catania11 tweet1 tweet2 tweet3 tweet4 tweet5 tweet6 tweet7 tweet8 tweet9

I partner

Partner della Fiera regionale Sicilia di Impresa in azione sono il Comune di Catania, il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Catania, TIM #WCAP e Unicredit. Tutti soggetti che hanno voluto sostenere il progetto nelle scuole siciliane per diffondere una cultura dell’innovazione e dell’impresa nelle giovani generazioni che rappresenti un’opportunità e un importante e fondamentale passo per la creazione di un futuro tessuto imprenditoriale dinamico, pronto alle sfide dell’economia del futuro.

Al via a Milano la Fashion Week. Cinque startup che vogliono innovare nella moda

Dal 20 al 25 settembre nel capoluogo lombardo eventi e passerelle per mettere in mostra le ultime tendenze in fatto di abiti, scarpe e accessori. Ma non bisogna perdere di vista chi cerca di modernizzare il settore con la tecnologia. Qui qualche esempio

A ottobre debutta Aml bitcoin, la criptovaluta che contrasta i crimini finanziari

Marcus Andrade ha proposto di introdurre questa modalità di pagamento nel porto di San Francisco. La trasparenza e la sicurezza garantite dal sistema hanno attirato l’attenzione delle istituzioni negli Stati Uniti che potrebbero portare alla sua legittimazione

Il brevetto di Harvard arriva in Italia con la batteria di Green Energy Storage

Il sistema, basato su una molecola estraibile dai vegetali, consente di accumulare energia, riducendo l’impatto ambientale e i costi di produzione. L’idea di business è diventata un caso di successo anche per l’overfunding su Mamacrowd

Food delivery, cosa ordinano gli studenti | La ricerca

Al vertice delle preferenze svettano i piatti americani seguiti dalla cucina asiatica e da quella italiana. In Italia trionfano pizza, burger e sushi. E il 75% spende oltre 20 euro per un ordine

L’Open Innovation Contest 2018 di NTT Data fa tappa anche in Italia

Aperte fino al 10 ottobre le candidature per le startup che vogliano partecipare al processo di selezione italiano. Dieci imprese si presenteranno al pitch day del 16 febbraio 2018 a Milano e una sola arriverà alla finale del 22 marzo 2018 a Tokyo