Nintendo sbarca sul mobile: il primo gioco è Pokemon Go (in collaborazione con Google)

Il primo passo di Nintendo nel mondo dei giochi da app è frutto della collaborazione con Pokemon e Google. Avrà un sistema di realtà aumentata e sarà lanciato nel 2016

L’azienda di videogiochi più famosa al mondo sbarca anche sugli smartphone. Nintendo lancerà la sua prima app per dispositivi mobili nel 2016, ma già è noto con che cosa ci farà divertire. Il primo videogioco “mobile” della casa giapponese sarà Pokemon Go, frutto della collaborazione tra la grande N del gaming, la Pokemon Company e Niantic, azienda di realtà aumentata e videogiochi di proprietà Google (parte della holding Alphabet). Insomma, il debutto di Nintendo sui dispositivi mobili ha la strada battuta da due big del settore.

pokemon_go

Pokemon Go

L’app sarà gratuita, scaricabile da iOS App store e Google Play. Gli appassionati della serie Pokemon si muoveranno su un terreno conosciuto. Il focus del gioco è, infatti, acchiappare i Pokemon (per chi non li conosce: una specie di animaletti fantasy) e farli competere tra loro. La differenza tra i gioco Pokemon tradizionale e questo nuovo Pokemon Go sta nell’alternanza tra gioco e realtà. L’app, infatti, utilizza la fotocamera dello smarphone e i dati di localizzazione per restituire l’impressione che le piccole bestioline fluttuino nel mondo reale.

La realtà aumentata

La fotocamera del telefono diventa, così, una finestra nell’universo Pokemon Go. Il sistema di realtà aumentata del gioco è stato sviluppato da Niantic, la stessa società che ha creato anche il gioco Ingress. Come Pokemon Go, anche Ingress, infatti, stimola i giocatori a muoversi nel mondo reale in luoghi che sono stati virtualmente collegati al gioco.

Plus?

Se nella vostra vita avete già giocato con i Pokemon e la mentalità del “gotta catch ‘em all” vi è familiare, capirete bene come la caratteristica della realtà aumentata si adatti bene al gioco. Le piccole creature colorate, i Pokemon, sono lì fuori e sta a voi catturarle. Non è tutto: Nintendo sta lavorano a una versione “Pokemon Go Plus”, un wearable che si dovrebbe connettere ai vostri dispositivi per aumentare l’esperienza di gioco.

@carlottabalena

Pokemon_GO_Plus_w_strap-640x638

Ti potrebbe interessare anche

MinecraftEDU, la guida pratica per usarlo a scuola

Marco Vigelini, informatico ed organizzatore di Coderdojo Allumiere, spiega come utilizzare il videogioco Minecraft a scuola e quali sono i vantaggi per la didattica

Chi sono le 10 startup che verranno accelerate da Disney

L’acceleratore Disney ha annunciato le startup che verranno seguite nel 2015: ognuna riceverà 120 mila dollari di capitale e i consigli dei leader delle divisioni Disney: dalla Pixar alla Lucasfilm, passando per il Ceo Bob Iger

Google e Disney insieme con un cartoon sul coding per i bambini

Si chiama “Miles from tomorrowland”, protagonista una famiglia che vive nello spazio. Miles è un bambino avventuriero e sua sorella Loretta è un esperta di programmazione

Diane Jooris usa la realtà virtuale per aiutare i malati di cancro. La storia

Oncomfort, azienda americana, crea software che abbassano i livelli di stress e di dolore dei pazienti affetti da cancro. La fondatrice del progetto racconta a StartupItalia! la sua esperienza che l’ha portata a pensare a questa particolare terapia