Octopus, l’orologio smart che ricorda ai bimbi quando lavarsi i denti

Uno strumento educativo pensato per i più piccoli: grazie a Octopus la routine quotidiana non sarà più un problema

Insegna ai bambini le buone abitudini, oltre che il concetto di ‘tempo’. È il primo orologio al mondo basato su icone (che sono più di 600): si chiama Octopus ed è stato creato da Joy, una startup statunitense che vuole “reinventare il modo in cui i genitori condividono le giornate con i propri figli”. Studiato per tutti i bimbi dai 3 agli 8 anni, può essere facilmente letto e compreso, permettendo loro di legare l’ora a un particolare evento. Funziona infatti per scandire le varie azioni quotidiane, come prepararsi per andare a scuola o lavarsi i denti, oppure per pianificarne altre. In questo modo si sentiranno autonomi e saranno responsabilizzati, senza però essere sopraffatti dall’impegno che viene richiesto. Impareranno, a piccoli passi e in modo divertente, come raggiungere i loro obiettivi, guadagnandone in autostima. Octopus ‘cresce’ insieme a loro: ha infatti tre distinti livelli, a seconda delle diverse fasi di sviluppo. I genitori possono programmarlo e controllarlo dal proprio smartphone tramite l’app dedicata.

 

Proprio per le sue particolari caratteristiche, Octopus può essere utilizzato anche da minori con disabilità fisiche o intellettive, che riescono così ricevere i suggerimenti e l’incoraggiamento di cui necessitano. Questo speciale orologio è un valido alleato anche per gli adulti: offre dritte e suggerimenti e li aiuta a essere costanti nella routine.

 

octopus 1

 

La campagna Kickstarter

Testato su diversi bambini in tre continenti e realizzato anche con la consulenza di professionisti, mamme, papà e insegnanti, Octopus è stato poi lanciato su Kickstarter il 7 giugno – dove è possibile prenotarlo fino al 22 luglio – a partire da 49 dollari. Ha finora raccolto più di 530.000 dollari sui 50.000 richiesti, raggiungendo l’obiettivo  in appena un giorno. Il team ha anche realizzato una simpatica ‘charging station’, che si trasforma in una lampada quando l’orologio è sotto carica (la batteria dura fino a 96 ore). Octopus promette di dare nuovo valore ai momenti trascorsi in famiglia, riducendo le situazioni di stress e scontro. Le prime spedizioni avverranno in primavera 2017.

 

Ti potrebbe interessare anche

La nuova Barbie cicciottella mostra alle bimbe un altro tipo di bellezza: servirà?

Il 28 gennaio Mattel ha lanciato per la prima volta nella storia una Barbie “curvy”. Nella nuova linea di Barbie Fashionistas 2016, infatti, l’iconica bambola è disponibile in 4 diverse corporature, 6 tonalità di pelle e 19 colori degli occhi

Da H-Farm una giornata di formazione gratuita sulla didattica digitale per animatori e prof

Il 28 maggio, nella tenuta di H-Farm, c’è l’Innovation Day in Education, una giornata di formazione gratuita per insegnanti e animatori digitali sulle nuove tecnologie applicate alla didattica

Adesso l’omino Lego corre anche in carrozzina

Un personaggio Lego su sedia a rotelle è apparso per la prima volta al mondo durante una fiera di giocattoli internazionale. L’azienda danese ha così ceduto alle pressioni dei genitori di bambini disabili attraverso la campagna #ToyLikeMe

Al via a Milano la Fashion Week. Cinque startup che vogliono innovare nella moda

Dal 20 al 25 settembre nel capoluogo lombardo eventi e passerelle per mettere in mostra le ultime tendenze in fatto di abiti, scarpe e accessori. Ma non bisogna perdere di vista chi cerca di modernizzare il settore con la tecnologia. Qui qualche esempio

A ottobre debutta Aml bitcoin, la criptovaluta che contrasta i crimini finanziari

Marcus Andrade ha proposto di introdurre questa modalità di pagamento nel porto di San Francisco. La trasparenza e la sicurezza garantite dal sistema hanno attirato l’attenzione delle istituzioni negli Stati Uniti che potrebbero portare alla sua legittimazione

Il brevetto di Harvard arriva in Italia con la batteria di Green Energy Storage

Il sistema, basato su una molecola estraibile dai vegetali, consente di accumulare energia, riducendo l’impatto ambientale e i costi di produzione. L’idea di business è diventata un caso di successo anche per l’overfunding su Mamacrowd

Food delivery, cosa ordinano gli studenti | La ricerca

Al vertice delle preferenze svettano i piatti americani seguiti dalla cucina asiatica e da quella italiana. In Italia trionfano pizza, burger e sushi. E il 75% spende oltre 20 euro per un ordine

L’Open Innovation Contest 2018 di NTT Data fa tappa anche in Italia

Aperte fino al 10 ottobre le candidature per le startup che vogliano partecipare al processo di selezione italiano. Dieci imprese si presenteranno al pitch day del 16 febbraio 2018 a Milano e una sola arriverà alla finale del 22 marzo 2018 a Tokyo