Sesame Street ha il primo muppet afghano: è Zari, bimba di 6 anni che parla di diritti femminili

La serie Sesame Street ha per la prima volta un personaggio afghano: è Zari, una bambina che negli episodi parlerà soprattutto dei diritti della donna

Sesame Street ha introdotto il suo primo Muppet afghano: è una bambina di 6 anni che si chiama Zari. La società si augura che il personaggio possa diventare un modello, in un Paese che da sempre si caratterizza per una scarsa tutela dei diritti delle donne. Con dei capelli multicolori e una divisa scolastica, Zari apparirà nello show televisivo “Sesame Garden”.

zari-hero

Zari, che significa scintillante, è una bambina piuttosto ansiosa, i cui discorsi verteranno per lo più sul benessere, la salute e l’empowerment femminile. Zari è solo l’ultimo personaggio di casa Muppets nella serie di personaggi locali, legati al luogo dove va in onda lo show. Erano stati infatti creati personaggi ad hoc per Messico, Germania, Egitto, Bangladesh e molti altri paesi. Un’impresa non facile, in uno dei Paesi dove il livello di rispetto per i diritti umani fondamentali non è ottimale, soprattutto per le donne.

La mission della Sesame vuol essere offrire un modello positivo forte, in cui i bambini possano identificarsi.

Zari apparità in tutti e 26 episodi della nuova serie, che andranno in onda il giovedì e avranno durata di 25 minuti. I creatori della serie hanno studiato una serie di live action e lungometraggi sulle tradizioni afghane prima di creare il personaggio. “Zira intervisterà in ogni puntata personaggi di spicco della politica e della vita culturale del Paese, interagendo nel frattempo con i bambini”, ha commentato Philip Toscano, Ceo di Sesame Street.

zari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Negli Stati Uniti arriva il primo avvocato-robot al mondo. Ed è gratuito

Il robot, che si chiama DoNotPay, in realtà è un’intelligenza artificiale in forma di chatbot e offre consulenza gratuita a chi non può permettersi un legale in carne e ossa. Nei due anni di sperimentazione ha contestato 375mila multe per il parcheggio

McDonald’s firma una linea di abbigliamento e la consegna a casa con UberEats

La famosa catena di fast food ha pensato per il 26 luglio a una campagna per celebrare il Global Delivery Day: in quella data chi ordinerà con UberEats si verà recapitare a casa un articolo con riferimento al marchio del Big Mac

I vincitori della prima edizione: “Siamo cresciuti grazie a Start To Be Circular”

Grazie alla call di Fondazione Bracco la startup Orthoponics ha acquisito le giuste competenze per conquistare il mercato. Scadenza il 3 di novembre. In palio un premio del valore di 10.000 euro e l’ingresso nell’incubatore SpeedMiUp

Botnet, Microsoft combatte Fancy Bear in tribunale

Per fronteggiare l’offensiva cibernetica che si presume giunga dalla Russia, a Redmond hanno scelto un’arma non convenzionale. I cyber-criminali sono colpiti a suon di carte bollate, e la loro botnet smantellata in tribunale