Sesame Street ha il primo muppet afghano: è Zari, bimba di 6 anni che parla di diritti femminili

La serie Sesame Street ha per la prima volta un personaggio afghano: è Zari, una bambina che negli episodi parlerà soprattutto dei diritti della donna

Sesame Street ha introdotto il suo primo Muppet afghano: è una bambina di 6 anni che si chiama Zari. La società si augura che il personaggio possa diventare un modello, in un Paese che da sempre si caratterizza per una scarsa tutela dei diritti delle donne. Con dei capelli multicolori e una divisa scolastica, Zari apparirà nello show televisivo “Sesame Garden”.

zari-hero

Zari, che significa scintillante, è una bambina piuttosto ansiosa, i cui discorsi verteranno per lo più sul benessere, la salute e l’empowerment femminile. Zari è solo l’ultimo personaggio di casa Muppets nella serie di personaggi locali, legati al luogo dove va in onda lo show. Erano stati infatti creati personaggi ad hoc per Messico, Germania, Egitto, Bangladesh e molti altri paesi. Un’impresa non facile, in uno dei Paesi dove il livello di rispetto per i diritti umani fondamentali non è ottimale, soprattutto per le donne.

La mission della Sesame vuol essere offrire un modello positivo forte, in cui i bambini possano identificarsi.

Zari apparità in tutti e 26 episodi della nuova serie, che andranno in onda il giovedì e avranno durata di 25 minuti. I creatori della serie hanno studiato una serie di live action e lungometraggi sulle tradizioni afghane prima di creare il personaggio. “Zira intervisterà in ogni puntata personaggi di spicco della politica e della vita culturale del Paese, interagendo nel frattempo con i bambini”, ha commentato Philip Toscano, Ceo di Sesame Street.

zari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Arriva dal vino la pelle naturale che non sfrutta gli animali

WineLeather è vegetale al cento per cento ed è ricavata dalla vinaccia. L’idea sviluppata da Gianpiero Tessitore e Francesco Merlino rappresenta un’occasione di rilancio per il settore conciario italiano all’insegna della sostenibilità e del cruelty-free

Più bike sharing, meno stazioni di parcheggio. Shike, il progetto di MugStudio (SocialFare)

Andrea Tommei e Andrea Cantore hanno sviluppato un progetto di bike sharing innovativo, che permette ai cittadini di non servirsi delle classiche stazioni. Shike è tra le 5 aziende selezionate per Foundamenta#3, il programma di accelerazione per startup a impatto sociale