“Ci avete rubato il futuro”. La delusione per la Brexit di una generazione in tweet e numeri

Il voto per la Brexit ha definito una spaccatura generazionale: gli elettori dai 18 ai 49 anni volevano restare nella Ue, gli altri – la maggioranza – per lasciare l’Unione. La generazione Erasmus che ha perso l’Erasmus si è sfogata sui social

I cosiddetti millennials, cioè quelli con un’età che si aggira intorno ai 30 anni, sono i più delusi dall’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. Secondo il sito inglese di sondaggi Yougov volevano restare nella Ue, oltre il 70% di giovani tra i 18 e i 24 anni e oltre il 50% delle persone tra i 25 e i 49. A votare per il “Leave”, invece, sono stati la maggioranza tra gli elettori over 50. I dati li ha messi in grafica l’Independent:

 

Schermata 2016-06-24 alle 17.53.51 Schermata 2016-06-24 alle 17.54.19

 

 

Quindi, in definitiva: più si alzava l’età e più gli elettori sono stati inclini a barrare la casella “lasciamo la Ue”. I millennials andranno incontro agli effetti di una Brexit che, per la maggior parte non hanno voluto: sono loro che  vivranno più a lungo le conseguenze di questa scelta storica. Soprattutto in termini di istruzione superiore, ricerca e possibilità di scambi interculturali. Nel 2014 sono stati oltre 15 mila gli studenti inglesi che hanno aderito al programma Erasmus: una possibilità che non avranno più con il Regno Unito fuori dall’Unione.

Leggi anche: Brexit, 15 mila studenti inglesi diranno addio all’Erasmus
Schermata 2016-06-24 alle 17.54.30

 

E la loro delusione non hanno mancato di esprimerla, soprattutto sui social network e su twitter.

Schermata 2016-06-24 alle 18.06.23

Schermata 2016-06-24 alle 18.06.32

Schermata 2016-06-24 alle 17.35.26tw1

 

 

Schermata 2016-06-24 alle 17.35.13 Schermata 2016-06-24 alle 17.32.44 Schermata 2016-06-24 alle 17.39.38 Schermata 2016-06-24 alle 17.36.31

C’è chi ironizza: per esempio, notando che il premier Hugh Grant del film “Love actually” non avrebbe mai permesso la Brexit e creando altri meme.

Schermata 2016-06-24 alle 17.28.58

2 Commenti a ““Ci avete rubato il futuro”. La delusione per la Brexit di una generazione in tweet e numeri”

  1. Arvydas Lanca

    Sono gli stessi siti di sondaggi che hanno sbagliato a prevedere l’esito del referendum di almeno 4-6 punti percentuale!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Imparare a guidare con la realtà virtuale e aumentata. Il progetto di Guida e Vai

Salvatore Ambrosino, cofondatore e direttore commerciale di Guida e Vai, ha ideato un nuovo sistema di insegnamento per preparare all’esame di teoria le nuove generazioni. I ragazzi potranno simulare con smartphone e visore le situazioni che potrebbero incontrare su strada

Il food italiano parte alla conquista della Cina con la startup Ventuno

Le sorelle Di Franco hanno inventato un modo per presentare l’italian food all’estero: eleganti box a tema regionale con prodotti locali. E ora la piattaforma sarà una delle dieci finaliste dell’Italian Scaleup Initiative in China

Hephaestus Venture, il fondo che porta le startup italiane in Brasile

Il fondo ha la missione di supportare le startup nei processi di internazionalizzazione verso il Brasile, un mercato emergente e in forte crescita, se si pensa che il 57.4% dei finanziamenti in America Latina si concentra in questo Paese.

Cyber-Diplomacy | Che cos’è e qual è il ruolo dell’Italia (nel G7)

Le relazioni internazionali sono chiamate ad avere un ruolo specializzato al Cyber Spazio e devono agire al suo interno per supportare il complesso di accordi e regole di carattere internazionale oggi ancora incompleto in proposito