Un Babbo Natale segreto ha donato la mensa scolastica ai bambini in Pennsylvania

Un benefattore ha coperto i debiti di alcune famiglie. Non si conosce la sua identità, si sa soltanto che la figlia aveva frequentato l’istituto negli anni ‘80

Potrebbe sembrare una scena di un film di Natale, invece questa volta è una bella e commovente realtà. Un uomo di cui non si conosce l’identità ha donato 900 dollari ad una scuola elementare della Pennsylvania ed ha assicurato così un Natale sereno alle famiglie dei bambini che sono in difficoltà economiche.

babbo-natale

L’anonimo benefattore ha saldato il debito della mensa di 44 studenti della HW Good School Elementary a Herminie e ha pagato i pasti degli studenti più indebitati per il resto del mese. «Ho detto al benefattore che le parole non possono descrivere quello che provo, avevo le lacrime agli occhi – ha detto Amy Larcinese, preside della scuola – è bello sapere che ci sono così tante persone buone che sono disposte a sacrificarsi per aiutare gli altri».

Quasi la metà dei 300 studenti della scuola fanno parte di “famiglie in difficoltà finanziarie” che fanno richiesta per pasti gratuiti o comunque a prezzi ridotti. La Larcinese ha detto che il personale della scuola non fa che chiedere dell’uomo, che prima si è messo in contatto con la scuola via telefono e poi ha lasciato un assegno per coprire i debiti due giorni dopo.

«Siamo rimasti sbalorditi – ha detto la preside – abbiamo un sacco di famiglie che stanno attraversando momenti molto difficili, e lui ha fatto la differenza nella loro vita». Dell’uomo non si sa nulla, solo che la figlia ha frequentato la scuola negli anni ‘80 e che sarebbe stato ispirato a realizzare il generoso gesto dopo aver sentito che in quartiere vicino qualcuno aveva fatto un’azione cosa simile.

Il motore di ricerca della moda cresce e aggiunge altre città | Papèm

La startup, guidata da Alberto Lo Bue e Carlo Alberto Lipari, dopo aver ricevuto il premio Endeavor ai MYllennium awards, ha annunciato che l’espansione non si fermerà fino a quando Papèm non sarà presente in ogni angolo di tutte le città

SeaSeeker, la maschera realizzata con Snapchat che scatta foto sott’acqua

È la versione subacquea degli occhiali Spectacles del social network del fantasmino. Può essere immersa per 30 minuti e fino a 45 metri di profondità per regalare ai turisti ricordi esclusivi delle loro esperienze in vacanza

Efficienza energetica in edilizia. La call di Klimahouse Startup Award

C’è tempo fino al 20 novembre per partecipare alla seconda edizione della call per startup europee attive nell’ambito delle tecnologie legate allo smart building, allo smart living e alla smart city che mettano al centro del proprio operato la sintonia tra uomo e natura

Prodotti tech certificati in base alla (cyber) sicurezza | La proposta di Andrus Ansip

Il vicepresidente della Commissione europea pensa ad una rete di uffici di cybersecurity diffusi in tutti gli Stati dell’Unione, incentrati sulla certificazione delle misure di sicurezza informatica attuate dai prodotti