Il Dipartimento per le Pari Opportunità stanzia 2 milioni di euro per le materie STEM | iSchool | StartupItalia!
single.php

Ultimo aggiornamento il 18 giugno 2020 alle 10:18

Il Dipartimento per le Pari Opportunità stanzia 2 milioni di euro per le materie STEM

Il Dipartimento per le Pari Opportunità ha pubblicato il bando per il finanziamento di progetti di promozione di educazione nelle cosiddette materie STEM (Sciences, Technology, Engineering and Mathematics) per bambini/e e ragazzi/e di età compresa tra i 4 e i 19 anni. La scadenza è fissata al 30 novembre 2020

Ne dà notizia la Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti: “Oggi più che mai  – spiega – fornire ai bambini, alle bambine, ai ragazzi e alle ragazze del nostro Paese attività di carattere educativo nell’ambito delle materie Stem e finanziarie è fondamentale. L’emergenza sanitaria da Covid-19 lo ha reso ancora più evidente ed urgente. Occorre promuovere, in particolare per le donne, sin dall’infanzia la formazione STEM rispetto alle professioni del futuro.

Era una delle proposte della task force Donne per un nuovo rinascimento, la realizziamo subito – puntualizza la ministra – per dare concretezza all’empowerment delle donne, perché tutte siano al passo con le sfide e i lavori di domani, e per superare gli stereotipi e quei pregiudizi secondo cui il mondo delle materie Stem sarebbe esclusivamente per gli uomini. Le disuguaglianze iniziano da piccole, ripartiamo dall’educazione”.

Il bando per promuovere le STEM

Le competenze nelle materie STEM (Sciences, Technology, Engineering and Mathematics) rivestono un ruolo centrale per il rilancio sociale, culturale ed economico del Paese. Pertanto, al fine di incoraggiarne lo studio, in particolar modo da parte delle bambine e delle ragazze, incentivando al contempo la ripresa delle attività educative, fortemente limitate nel corso delle prime fasi dell’emergenza sanitaria da COVID-19, il Dipartimento per le pari opportunità intende promuovere, mediante un apposito Avviso, la realizzazione di percorsi di approfondimento destinati a bambini/e e ragazzi/e di età compresa tra i 4 e i 19 anni.

La scadenza dei termini di presentazione delle proposte progettuali è fissata al 30 novembre 2020 e le attività finanziate dovranno svolgersi tra il 1 luglio ed il 31 dicembre 2020. L’importo massimo erogabile per ciascun progetto è fissato in 15.000 euro.

 

“Con questo bando investiamo 2 milioni di euro – aggiunge la Ministra Bonetti – per realizzare, dal 1 luglio al 31 dicembre 2020, percorsi di approfondimento rivolti a bambine, bambini, ragazze e ragazzi dai 4 ai 19 anni. Dopo i risultati positivi avuti con i progetti del 2016 e del 2018 “In Estate si imparano le STEM”, si offre una nuova occasione di formazione con l’obiettivo di contrastare tutti quei pregiudizi e quegli stereotipi che alimentano il gap di conoscenze tra le studentesse e gli studenti, e al tempo stesso stimolare l’apprendimento delle materie STEM, favorendo tra le ragazze una maggiore consapevolezza della propria attitudine verso queste materie. Un’opportunità che specie in questo tempo è ancor più necessario cogliere per essere al passo con le sfide del domani”.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter