Come sarà la Maturità 2021? Ecco che cosa cambia
single.php

Ultimo aggiornamento il 21 Gennaio 2021 alle 10:23

Come sarà la Maturità 2021? Ecco che cosa cambia

Maxi prova orale. Per il Ministro Azzolina sarà un esame «completo e serio»

Per gli studenti di quinta superiore non ci sarà nessuna prova scritta, ma soltanto l’orale. La Maturità 2021 sarà dunque uguale a quella dello scorso anno, quando per la prima volta gli alunni hanno dovuto sostenere un esame finale presentandosi soltanto per la prova orale. La decisione che verrà presto presa dal Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, è frutto di una riflessione sulla situazione che il paese ancora sta vivendo, a quasi un anno dallo scoppio della pandemia. Secondo l’ANSA l’alternativa alla prova orale sarebbe una sola prova scritta. Il numero dei contagi giornalieri, nell’ottica del Governo, non rassicura ed è dunque difficile ipotizzare che l’emergenza sanitaria possa rientrare nel giro di pochi mesi. È quasi un anno che le classi seguono il programma scolastico attraverso la didattica a distanza (dad) e, viste le proteste delle ultime settimane, questo continua a mettere sotto stress milioni di giovani.

Leggi anche: Covid, povertà educativa e abbandono scolastico si contrastano (anche) online

Maturità 2021: possono bocciare?

Come si legge su Orizzonte Scuola, la dad non viene più vista da Palazzo Chigi come situazione emergenziale, ma come condizione strutturale della nuova didattica. In attesa di capire quando sarà possibile riaprire le scuole superiori a tutti gli alunni, la Maturità 2021 ha già scontentato l’opposizione: contrarie a questa modalità sarebbero infatti Lega e Italia Viva. Lasciando però da parte le polemiche politiche, molti studenti si staranno domandando se quest’anno aumenterào meno il rischio bocciatura. Guardando ai dati dello scorso anno emerge che soltanto lo 0,5% degli studenti è stato bocciato al maxi esame orale 2020, cifra sostanzialmente in linea con il 2019 (quando i promossi furono il 99,7%).

Leggi anche: A Roma Elodie combatte l’abbandono scolastico. A suon di coding e robotica

 

Stando ai primi rumor sembrerebbe che la Maturità 2021 possa introdurre maggior severità nella valutazione finale da parte della commissione. Il Ministro Azzolina ha dichiarato che sarà un esame «completo, serio, capace di offrire un quadro adeguato delle competenze degli studenti».

Leggi anche: Arrivano le lauree abilitanti. Ecco per quali professioni non servirà più l’abilitazione

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche