Nasce MyDocety, la tecnologia dell’e-learning al servizio delle imprese
single.php

Ultimo aggiornamento il 14 ottobre 2020 alle 17:02

Nasce MyDocety, la tecnologia dell’e-learning al servizio delle imprese

Il nuovo servizio della startup per la formazione online metterà a disposizione di aziende e privati la propria tecnologia in white-label

Non si fermano le novità in Docety, piattaforma di e-learning per lezioni private e seminari, che già lo scorso febbraio aveva messo la propria tecnologia a disposizione gratuitamente di scuole e università. La startup molisana vara infatti nella giornata di oggi, 14 ottobre, il servizio MyDocety (qui il sito), dedicato ad aziende e imprenditori che stanno cercando di digitalizzare la propria attività.

Leggi anche:
StartupItalia live: la scuola digitale con Docety

MyDocety, un nuovo modo di rendere digital l’azienda

L’improvviso sopraggiungere della pandemia ha drasticamente accelerato il processo, divenuto bisogno, di digitalizzare le imprese. Evoluzione non facile e scontata per molte realtà imprenditoriali, soprattutto in Italia, alle prese con una diffusa arretratezza e ignoranza a riguardo. Per questo motivo, fin dai primi giorni del lockdown, Nicola Palmieri, CEO di Docety e influencer, ha deciso di offrire una soluzione che potesse aiutare professionisti, imprenditori e consulenti alle prese con una necessità non più procrastinabile.

MyDocety costituisce difatti il servizio di Docety in white label. Uno strumento completamente personalizzabile dall’azienda che ne usufruisce, il quale offre la possibilità di brandizzare la piattaforma online, facendola diventare una vera e propria vetrina per ogni brand. Ma non solo. MyDocety sarà utilizzabile anche come tecnologia per organizzare e tenere corsi di formazione interna alle imprese e sarà perciò appannaggio non soltanto di aziende, ma anche di scuole ed enti privati.

Leggi anche:
Coronavirus, Docety mette a disposizione gratis la sua piattaforma di e-learning

Le caratteristiche del nuovo servizio

Essendo personale e personalizzabile, la piattaforma di MyDocety avrà totale indipendenza pur usufruendo della tecnologia Docety, sfruttandone quindi l’insieme di servizi e opportunità di cui essa dispone. Valore aggiunto del nuovo servizio lanciato dalla startup sta quindi nel mettere a fianco delle aziende e dei professionisti una tecnologia già rodata e funzionante, con l’aggiunta di adattamenti specifici alle nuove esigenze imprenditoriali.

© Foto: Pexels.com

MyDocety nasce dunque con lo scopo di assistere le realtà che ne hanno bisogno a compiere un passo importante verso la svolta digitale, per reinventarsi senza rischiare di sacrificare profitti e posti di lavoro. Fin dai primi giorni del lockdown, afferma il CEO di Docety, “io e i miei collaboratori abbiamo lavorato instancabilmente affinché si realizzasse il nostro sogno: aiutare tutti i professionisti e gli imprenditori”. Sfruttando il vantaggio e le competenze derivata dall’essere già da molto tempo nel campo dell’imprenditoria digitale.

Leggi anche:
Davide Dattoli: «Dall’ecosistema startup dieci punti per ripartire»

Il nuovo strumento offerto da Docety funzionerà su abbonamento, sottoscrivibile su base annuale e pagabile mensilmente. Il costo, in fase di definizione, si aggira sui 300 euro al mese. Il servizio è disponibile anche in lingua inglese e si prefigge quindi valicare i confini nazionali per cercare di aiutare anche le imprese straniere, alle prese in eguale misura con la piaga del Covid-19.

© Immagine: MyDocety

Docety, la startup per la formazione online

Di smart working ed e-learning si parla, giustamente, molto in questo periodo. Tuttavia, resta spesso difficile assicurare un adeguato livello di istruzione, attraverso la Didattica a Distanza. Gli strumenti pensati e realizzati da Docety tornano pertanto molto utili, specialmente in un contesto come quello che il mondo sta affrontando a causa del sopraggiungere della pandemia.

Leggi anche:
Le 8 migliori startup italiane nella formazione digitale

I corsi offerti da Docety sono acquistabili da qualsiasi utente registrato sulla piattaforma. È possibile consultare l’elenco di discipline disponibili, scegliere il docente, selezionare lo slot orario più comodo e iscriversi. La startup dà l’opportunità di usufruire di corsi di formazione, aggiornamento e consulenza, mediante lezioni uno a uno con il docente. Oltre a questa tipologia di lezioni, gli esperti di Docety organizzano spesso webinar e seminari su argomenti più o meno specifici, ai quali possono partecipare un numero variabile di utenti. Da tre, cinque persone fino ad anche trecento utenti.

© Immagine: MyDocety

Uno dei tratti caratteristici dei corsi online di Docety sta nella modalità utilizzata per intervenire durante la lezione: l’alzata di mano virtuale. Replicando online le modalità e l’interazione di una classe in presenza, in cui la lezione non viene interrotta dallo studente, ma dal professionista nel momento opportuno. All’interno della piattaforma Docety è inoltre possibile inserire documenti condivisi e postare video o contenuti multimediali.

Leggi anche:
Cittadinanza Digitale, il progetto di Telefono Azzurro per navigare sicuri

Il vasto ecosistema creato da Docety gode anche del riconoscimento istituzionale del MIUR. A fine di ogni corso, i docenti, selezionati da un team specializzato interno alla startup, rilasciano difatti un attestato di partecipazione firmato da un centro di ricerca italiano riconosciuto dal Ministero stesso. Insomma, un modo innovativo e smart di fare istruzione e consulenza. Da valorizzare soprattutto in un momento che, pur nella sua negatività, racchiude l’occasione di far comprendere finalmente a pieno le immense potenzialità che il web, se ben sfruttato, presenta.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter