Maturità, 3 consigli per la prova di latino e di matematica immagine-preview
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 17 giugno 2015 alle 18:13

Maturità 2015| 3 consigli per la versione di latino e la prova di matematica

Mancano poche ore alla seconda prova e quasi 500mila studenti sono alle prese con il ripassone dell'ultimo minuto. Abbiamo raccolto qualche consiglio utile per affrontare al meglio le prove di matematica e latino

Non è ancora il momento di tirare un sospiro di sollievo per gli studenti che oggi hanno svolto la prima prova della maturità. E’ il momento per i 489.962 maturandi dell’ultimo “ripassone” prima della seconda prova. Le statistiche dichiarano che 2 studenti su 3 stasera sono a casa ad esercitarsi sui problemi di algebra o le versioni di latino. Abbiamo deciso di raccogliere qualche consiglio utile per gli studenti del liceo scientifico saranno impegnati nella prova di matematica, e per i ragazzi provenienti da studi classici che invece saranno alle prese con la versione di latino.

3 consigli per la prova di latino (e la toto-versione)

maturità

Se si volesse fare una toto-versione, dopo il toto-tema, gli studenti dovrebbe tener conto nel 2013 è uscito Quintiliano, nel 2011 è stato il turno di Seneca, nel 2009 è toccato Cicerone, mentre nel 2007 ancora Seneca. Come abbiamo spiegato qui le previsioni e i toto-esami non sono sempre attendibili ma si potrebbe ragionare per esclusione. In ogni caso i consigli per prepararsi alla traduzione del testo latino sono i seguenti:

  • Ripassate un autore per volta e analizzate con attenzione gli stilemi distintivi di ognuno di loro, indubbiamente conoscerli vi aiuterà a velocizzare la traduzione;
  • Preparatevi sulle versioni uscite negli anni precedenti, in questo modo potrete rendervi conto del livello di difficoltà medio, imparando a gestire il tempo che avete a disposizione;
  • Studiate la storia contemporanea dell’autore più papabile, in questo modo potrete contestualizzare più facilmente il testo e il suo significato.

3 consigli per la prova di matematica

maturità

Per la terza prova dei ragazzi del liceo scientifico i migliori suggerimenti da prendere in considerazione, possono essere i seguenti:

  • Risolvere le prove degli anni precedenti, studiandone le soluzioni per cercare più strategie risolutive più adatte (e veloci). Sarebbe utile simulare la prova di 6 ore per capire come gestire in maniera efficace il tempo a disposizione;
  • Utilizzare dei software di matematica per esercitarvi. Potete scaricare diversi software open source, come Geogebra, geogebra.org, in questo modo risparmiando tempo, avrete la possibilità di memorizzare i passaggi logici-matematici da ripetere il giorno dell’esame;
  • Imparare ad usare la calcolatrice. Sembra quasi banale, ma è l’unica arma che avete davanti a voi, a disposizione per tutta la durata della prova, e non saperla sfruttare (e non per nasconderci i bigliettini), sarebbe imperdonabile.

Ultimo consiglio per tutti: studiate sempre, che gli esami non finiscono mai!

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter