Iscrizioni a scuola 2020-2021, si parte dal 7 gennaio. In aiuto anche un'app | iSchool | StartupItalia!
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 15 novembre 2019 alle 8:50

Iscrizioni a scuola 2020-2021, si parte dal 7 gennaio. In aiuto anche un’app

Il ministero dell’Istruzione ha pubblicato la consueta circolare con tutte le indicazioni operative per iscrivere gli alunni all’infanzia e alle prime classi di primaria, medie e superiori

Conto alla rovescia per le iscrizioni all’anno scolastico 2020-2021.

Il Ministero dell’Istruzione ha reso noto le date per presentare le domande: dal 7 gennaio al 31 gennaio sarà possibile inoltrare l’istanza tramite sistema informatico per circa 1,5 milioni di famiglie.

La circolare del Miur contiene anche tutte le informazioni dettagliate sulle iscrizioni di alunni con disabilità, con disturbi specifici di apprendimento e con cittadinanza non italiana.

Lo scorso anno il 55,4% delle scelte si è indirizzato verso i licei, il 31% ai tecnici. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Iscrizioni 2020-2021, le info utili

Anche quest’anno, riferisce il Miur, i moduli per l’iscrizione alle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e II grado potranno essere compilati dalle famiglie dalle 8.00 del 7 gennaio alle 20.00 del 31 gennaio 2020. Chi ha un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) potrà entrare nella sezione web con le credenziali del gestore che ha rilasciato l’identità.

Le iscrizioni on line riguardano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali (nelle Regioni che hanno aderito al progetto). L’adesione degli istituti paritari al sistema delle Iscrizioni on line resta sempre facoltativa.

Se se si sbaglia a procedura di iscrizioni aperta, si contatta la scuola a cui è stata inoltrata la domanda, chiedendone la restituzione e apportando così le modifiche per inoltrarla nuovamente. Se, invece, si cambia idea prima dell’inizio del nuovo anno o ad anno inoltrato, la famiglia deve chiedere il nulla osta per ottenere il trasferimento.

Iscrizioni 2020-2021, arriva l’App per aiutare le famiglie

Le famiglie che necessiteranno si assistenza potranno comunque sempre far riferimento agli istituti scolastici. Per aiutare i genitori nella scelta è anche disponibile una nuova App del portale “Scuola in Chiaro”. Grazie all’applicazione, a partire da un Qr Code dinamico, associato a ogni singola istituzione scolastica, viene data la possibilità non solo di accedere con i propri dispositivi alle informazioni principali sulla scuola, ma anche di visualizzare alcuni dati presenti per confrontarli con quelli di altri istituti del territorio.

Molto utile anche per la scelta della scuola risulta essere “Eduscopio”, la classifica delle scuole migliori d’Italia realizzata dalla Fondazione Agnelli. Si tratta di un ottimo strumento di orientamento per i ragazzi di terza media in fase di scelta, che permette facilmente di individuare il miglior liceo classico, scientifico, artistico, così come il migliore istituto tecnico o professionale della propria città.

Scuole dell’infanzia

Nell’iscrizione alle scuole dell’infanzia (che rimane cartacea), da presentare direttamente negli istituti, avranno precedenza i bambini che compiranno il terzo anno di età entro il 31 dicembre 2020. In caso di posti liberi, possono essere accettate le iscrizioni degli alunni che compiranno tre anni nei quattro mesi successivi (entro il 30 aprile 2021). Non sarà invece possibile in ogni caso iscrivere bambini più piccoli. I genitori possono scegliere tra tempo normale (40 ore settimanali), ridotto (25 ore) o esteso fino a 50 ore.

Scuola primaria

Saranno online le domande di iscrizione alla scuola primaria. I genitori potranno iscrivere alla prima classe i bambini che compiranno sei anni di età entro il 31 dicembre 2020. In caso di posti disponibili, sono poi accettate le iscrizioni anche degli alunni che compiranno i sei anni nei quattro mesi successivi, quindi entro il 30 aprile 2021.

Non è consentita invece l’iscrizione al primo anno della primaria a tutti i bambini più piccoli. I genitori, al momento della compilazione delle domande di iscrizione, potranno indicare le proprie preferenze rispetto alle opzioni possibili dell’orario settimanale che può essere di 24, 27, fino a 30 ore oppure 40 ore (tempo pieno).

Nella domanda, oltre alla scuola che costituisce la prima scelta, potranno essere indicati altri due istituti. Se non vi fosse disponibilità nella prima scuola scelta, il sistema di Iscrizioni online comunicherà in automatico di aver inoltrato la domanda verso le scuole indicate come seconda o terza opzione.

Scuola secondaria di I grado

Anche per l’iscrizione alla scuola secondaria di I grado (scuole medie), durante l’iscrizione on line sarà possibile indicare l’orario settimanale preferito. Si potrà scegliere tra tempo ordinario di 30 ore oppure tempo prolungato da 36 fino a 40 ore, dove le strutture lo consentiranno.

Pure in questo caso sarà possibile indicare fino a un massimo di altri due istituti di proprio gradimento, oltre alla prima scelta. Per l’iscrizione alle prime classi a indirizzo musicale, i genitori dovranno barrare l’apposita casella del modulo di domanda di iscrizione.

Per i musicali è prevista poi una prova orientativo-attitudinale che verrà fatta d’anticipo, per consentire ai genitori, nel caso di carenza di posti disponibili, di presentare una nuova richiesta di iscrizione anche a un’altra scuola.

Scuola secondaria di II grado

Ci si iscrive on line anche alla prima classe di una scuola secondaria di II grado (scuole superiori), in questo caso si dovrà indicare l’indirizzo di studio specificando anche l’eventuale opzione rispetto ai diversi indirizzi attivati dalla scuola. Anche qui, oltre alla prima scelta, sarà possibile indicare fino a un massimo di altri due istituti.

L’iscrizione alle prime classi dei licei musicali e coreutici prevede una prova specifica di verifica di competenze e attitudini, che sarà attuata in tempo utile per consentire ai genitori, nel caso di mancato superamento o di carenza di posti, di presentare una nuova istanza di iscrizione presso un’altra scuola.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter